QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Due anni di reclusione in Francia per il furto violento di una collezione di Pokémon del valore di 100.000 euro  al di fuori

Due anni di reclusione in Francia per il furto violento di una collezione di Pokémon del valore di 100.000 euro al di fuori

Un tribunale di Rennes, in Bretagna, giovedì ha condannato tre uomini a pene detentive da otto mesi a due anni per il furto violento e la manipolazione di decine di migliaia di carte Pokemon, del valore di circa 100.000 euro, secondo il proprietario.

La mattina del 16 marzo 2023, due uomini si sono infiltrati nell'abitazione della vittima, nella cittadina di Montfort-sur-Mieux, una ventina di chilometri a ovest di Rennes. Lì hanno attaccato la moschea. Uno degli aggressori è venuto a conoscenza di una collezione di preziose carte Pokemon attraverso una conoscenza comune della vittima.

La vittima è stata ferita al volto e al petto ed è stata costretta ad accompagnare i criminali alla ricerca delle carte con il valore di mercato più alto. “I due uomini hanno preso tra 10 e 20 sacchi della spazzatura da 40 galloni pieni di carte”, ha aggiunto.

Il proprietario stima che siano state rubate circa 100.000 carte, per un valore di 100.000 euro, ovvero la metà della sua collezione.

I sospettati hanno espresso rimorso e hanno affermato di aver agito impulsivamente dopo aver bevuto qualche drink

Impronte digitali sulle tasche strappate

Alcune tasche erano strappate a causa del peso delle carte, rendendo possibile l'identificazione degli autori dalle impronte digitali lasciate.

Dopo aver nascosto il prezioso bottino nel garage, uno degli aggressori ha chiesto al fratellastro di ritirare una borsa e ha poi venduto online alcuni biglietti per 392 euro. Gli è stata comminata una pena detentiva di otto mesi con sospensione della pena per l'accusa di scherma. Il resto degli oggetti rubati non è stato ritrovato.

READ  L'attrice pornografica Jenna Jameson si è sposata con la sua amica Jesse Lawless | celebrità

I due sospettati hanno espresso rimorso durante il processo, affermando di aver agito impulsivamente dopo aver bevuto alcuni drink.