QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

È dimostrato: si può effettivamente sperimentare una reazione fisica agli errori linguistici commessi da un’altra persona  al di fuori

È dimostrato: si può effettivamente sperimentare una reazione fisica agli errori linguistici commessi da un’altra persona al di fuori

Conosciamo tutti un familiare o un amico che dice costantemente “se stesso” o “meglio di”. Ma sapevate che alcune persone reagiscono fisicamente a tali errori linguistici? I puristi della lingua, i giudici della grammatica o i nerd della lingua, come li si voglia chiamare, potrebbero avere ragione. I ricercatori dell’Università di Birmingham hanno dotato i volontari di cardiofrequenzimetri. Infatti, hanno scoperto che la frequenza cardiaca delle persone effettivamente aumentava quando notavano errori linguistici.

Un gruppo di 41 adulti sani di lingua inglese sono stati collegati a un cardiofrequenzimetro. Sono state mostrate quaranta frasi, metà delle quali contenevano errori grammaticali. Gli scienziati hanno poi monitorato da vicino come ciò influenzasse la frequenza cardiaca dei partecipanti.

Quando una persona è rilassata, l’intervallo di tempo tra i battiti cardiaci successivi mostra alcune variazioni. Ma quando stressato, il tempo tra i battiti cardiaci diventa più irregolare. Con loro sorpresa, quest’ultimo è esattamente ciò che i ricercatori hanno osservato in risposta agli errori grammaticali.

Secondo Dagmar Divjak, ricercatore principale dello studio, i risultati offrono uno sguardo rinfrescante sulla relazione tra il nostro corpo e le nostre abilità linguistiche. “I risultati di questo studio forniscono nuove informazioni sulla complessa relazione tra fisiologia e cognizione”, osserva.

Conoscenza linguistica inconscia

Si scopre anche che questo metodo di ricerca rivela molto sulla nostra conoscenza linguistica inconscia. Come spiega Divjak: “Hai una conoscenza in gran parte inconscia della tua lingua madre. In altre parole, non è necessario studiare attivamente per imparare la propria lingua madre. Inoltre non devi pensare molto, o forse nemmeno per niente, all’uso della tua lingua madre. Quindi, la nostra lingua madre è fondamentalmente quell’amico leale che è sempre lì per noi senza che nemmeno ce ne rendiamo conto.

READ  Il corpo di un adolescente cinese scomparso è stato ritrovato, ma ciò solleva solo altre domande

E adesso?

Le persone con un forte senso del linguaggio mostrano reazioni fisiche agli errori linguistici. Ma cosa possiamo concretamente ottenere con questa conoscenza? Divjak dice: Abbastanza. Misurando la frequenza cardiaca, possiamo dare un’occhiata alle abilità linguistiche nascoste di qualcuno senza metterli letteralmente in discussione. “Ciò è particolarmente utile quando si lavora con utenti della lingua che non possono esprimere le proprie opinioni oralmente perché sono giovani o anziani o a causa di problemi di salute”.

E non è tutto. “Questa tecnologia portatile e non invasiva offre anche l’opportunità di valutare la conoscenza linguistica di individui provenienti da diverse popolazioni nel loro ambiente naturale”, aggiunge. Oltre alle applicazioni pratiche, il ricercatore dà anche uno sguardo al quadro più ampio. “In questo modo possiamo comprendere meglio parti della mente che non possiamo osservare direttamente”.