QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Erica Flegg si preoccupa per il relax programmato: “Troppo in poco tempo” | Notizie su Instagram VTM

Esperti e i dottori Molto preoccupato per l’allentamento pianificato poiché i numeri di Corona sono ancora lontani dall’ideale. “Gli ospedali sono sovraffollati e principalmente in terapia intensiva”, ha detto Erika Vlieghe (UAntwerpen) a VTM NEWS. “Abbiamo l’impressione che non ci sarà abbastanza tempo per ridurre adeguatamente le cure in ospedale”.




“Per essere in grado di eliminare i numeri, hai bisogno di cautela, tempo, pochi contatti e alcuni nuovi casi”, ha detto Fleiji. Abbiamo sollevato alcuni requisiti da GEMS. Ad esempio, abbiamo sostenuto l’idea di dare la priorità alla riapertura dell’istruzione, ma neanche questo è l’ideale. È molto a breve termine “


citazione

Tutto dipende dalla sicurezza del nostro comportamento. Nella nostra vita privata, al lavoro, nella via dello shopping, dal parrucchiere.

Erica Fleigh

È stato corso troppo rischio? Il desiderio era creare un piano condizionale. Siamo contenti che questi termini siano basati, ma non sarà facile rivalutare. È molto difficile trovare un equilibrio tra pianificazione da un lato e prospettiva e prudenza dall’altro. Se le cose sono condizionate, allora c’è la possibilità che tu debba rimandarle. Tutto dipenderà da come la interpretiamo come società e da quanto sarà sicuro o pericoloso il nostro comportamento. Nella nostra vita privata, al lavoro, nelle vie dello shopping e dal parrucchiere “.

Vlieghe si preoccupa di due tipi di rilassamento specifico. “L’allentamento del divieto di viaggio stava arrivando, ma sarà estremamente importante monitorare se le persone che lasciano la zona rossa entrano in quarantena. Sappiamo per esperienza che è così che arrivano infezioni e nuove varianti”.

“Il fatto che ti sia permesso di vedere più di una persona all’interno in un dato momento è un po ‘incoerente con il focus sulle attività all’aperto”, dice Fleg, che invita tutti a incontrarsi fuori il più spesso possibile. “Abbiamo tutti bisogno di vederci, ma per favore teniamolo al sicuro.”

Riaprono le terrazze

Vlieghe è cauto anche sulla riapertura degli stand l’8 maggio. “Tutto può succedere in tre settimane. Le vacanze di Pasqua hanno ancora il loro effetto. Il fatto che abbiamo avuto meno collegamenti e che ci sia meno mobilità e nessuna attività nelle scuole non ha avuto un effetto completo. Non è impossibile di per sé. “, Ma ancora: dobbiamo anche continuare a riconoscerlo e mantenerlo continuando a rispettare le misure”.

Erica Fleigh. © Reporter / Quint

READ  Billie Eilish si scusa per il video razzista