QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Evitare la chirurgia del cancro del retto dà una buona vita

Evitare la chirurgia del cancro del retto dà una buona vita

Fatti medici editoriali / Janine Budding 12 aprile 2023 – 22:06

La ricerca su un approccio attendista nei pazienti con cancro del retto produce risultati positivi. Aspettando dopo aver applicato la terapia di combinazione e astenendosi il più possibile dall’intervento chirurgico, i pazienti hanno una buona qualità della vita. Lo studio mostra anche che la qualità della vita di questo gruppo di pazienti non chirurgici è migliore rispetto ai pazienti che hanno subito un intervento chirurgico. Questi risultati dei chirurghi di Anthony van Leeuwenhoek e Maastricht UMC+ sono stati pubblicati sulla principale rivista scientifica JAMA Surgery.

Ogni anno a circa 3.000 pazienti viene diagnosticato un cancro del retto. Quindi il tumore è nell’ultima parte dell’intestino crasso. Il trattamento spesso consiste in un pretrattamento con radioterapia, a volte con chemioterapia, seguito da un intervento chirurgico per rimuovere l’intero retto. Tuttavia, in alcuni pazienti, questo trattamento precedente ha un tale successo che nessun tumore è più visibile. In questi pazienti può essere seguita una politica di attesa in alternativa alla chirurgia, la cosiddetta politica di attesa.

qualità della vita


Da diversi anni, i dati su questi pazienti vengono raccolti nei Paesi Bassi in uno studio nazionale che coinvolge 20 ospedali. La speranza era che questi pazienti avessero una qualità di vita migliore rispetto ai pazienti che avrebbero dovuto sottoporsi a intervento chirurgico. “Fortunatamente, questa previsione è stata ora confermata in questo studio”, afferma la ricercatrice Petra Casters. Sebbene questi pazienti possano anche sperimentare alcuni disturbi dell’intestino, delle vie urinarie e/o della funzione sessuale a causa della radioterapia, questi disturbi sono chiaramente meno comuni che se fossero stati sottoposti a intervento chirurgico. Infine, questi pazienti hanno anche meno probabilità di avere una stomia”.

READ  Scopri migliaia di nuovi batteri e virus

clinicamente rilevante

La ricercatrice principale in oncologia chirurgica Stephanie Breukink ha dichiarato sull’applicazione dei risultati dello studio: “I risultati di questo studio sono importanti per la discussione nella stanza di consultazione mentre educano i pazienti con cancro del retto in modo che abbiano un’aspettativa realistica di una politica di attesa Questi risultati sono importanti anche quando si preparano studi di nuove strategie terapeutiche per i pazienti con cancro del retto, perché oltre alla possibilità di cura, la qualità della vita merita sempre più attenzione.

L’articolo scientifico sulla qualità della vita a lungo termine e gli esiti funzionali per i pazienti con carcinoma del retto seguendo un approccio watch-and-wait è stato pubblicato la scorsa settimana sulla principale rivista medica scientifica JAMA Surgery: https://jamanetwork.com/journals/jamasurgery/fullarticle/2803111?resultClick=1

Fonte: UMC+ di Maastricht

Fatti medici editoriali / Janine Budding

Mi sono specializzato in notizie interattive per gli operatori sanitari, in modo che ogni giorno gli operatori sanitari siano informati di notizie che potrebbero essere rilevanti per loro. Entrambi hanno sviluppato notizie e notizie specifiche per operatori sanitari e prescrittori. I social media, la salute delle donne, la difesa dei pazienti, l’empowerment dei pazienti, la medicina e l’assistenza personalizzate 2.0 e la sfera sociale sono alcune delle cose principali a cui dovresti prestare maggiore attenzione.

Ho studiato fisioterapia e gestione aziendale sanitaria. Sono anche un addetto all’assistenza clienti freelance registrato e un broker di assistenza occasionale. Ho molta esperienza in varie posizioni nel settore sanitario, sociale, medico e farmaceutico sia a livello nazionale che internazionale. Hanno una vasta conoscenza medica della maggior parte delle specialità sanitarie. e le leggi sull’assistenza in base alle quali l’assistenza è regolata e finanziata. Ogni anno partecipo alla maggior parte delle principali conferenze mediche in Europa e in America per mantenere aggiornate le mie conoscenze e tenermi al passo con gli ultimi sviluppi e innovazioni. Attualmente sto frequentando un master in Psicologia Applicata.

READ  lunga giornata? In questo modo potrai schiarirti le idee

I miei post su questo blog non riflettono la strategia, la politica o la direzione di alcun imprenditore, né sono sponsorizzati da o a beneficio di alcun cliente o imprenditore.