QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Facebook sospende i piani per la versione per bambini di Instagram

Dopo una serie di scoperte in Il giornale di Wall Street Facebook è sulla difensiva. I piani della versione per bambini di Instagram sono già stati interrotti.

“Pensiamo di fare la cosa giusta per creare Instagram Kids, ma ci siamo fermati”, ha scritto Adam Mosseri, capo di Instagram, nel blog della sua fondazione. Instagram, che fa parte di Facebook, è stato preso d’assalto per diverse settimane per un file Il giornale di Wall Street È stato pubblicato all’inizio di questo mese con il nome “The Facebook Files”.

Sulla base di documenti trapelati, il quotidiano ha scritto di una ricerca interna condotta da Facebook che dimostrerebbe che l’uso di Instagram è particolarmente dannoso per l’immagine di sé delle giovani ragazze.

Giovedì, il capo della sicurezza di Facebook, Antigone Davis, risponderà davanti alla sottocommissione per la protezione dei consumatori del Senato degli Stati Uniti. Può aspettarsi diverse domande sui documenti trapelati e su tutto ciò che Facebook sa sugli effetti potenzialmente dannosi dell’utilizzo dei suoi prodotti. Diversi politici hanno anche annunciato che interrogheranno Davis sui piani per una versione per bambini di Instagram.

fischiatore

Quindi Facebook pensa che per il momento sia una buona idea fare scorta di questa versione per bambini. Poche ore fa, il responsabile della ricerca di Facebook, Pratiti Raychoudhury, ha pubblicato una risposta abbastanza dettagliata alle rivelazioni di Il giornale di Wall Street. Raichoudhury ha scritto che i risultati dell’indagine interna trapelata su Instagram sono stati presentati in modo selettivo e fuorviante da quel giornale.

Lo studio ha intervistato adolescenti su una dozzina di esperienze negative, inclusi problemi con l’immagine corporea, solitudine, ansia e problemi alimentari. Per undici delle dodici prove, gli adolescenti hanno affermato che Instagram non ha avuto alcun effetto o addirittura li ha migliorati, solo su problemi di immagine corporea che gli adolescenti hanno segnalato come un effetto negativo. Ma quando il rapporto verrà pubblicato per intero in modo che il pubblico e i ricercatori possano giudicare da soli i risultati, l’azienda non andrà così lontano.

READ  Il contenzioso OPEC+ fa precipitare il mercato petrolifero in uno stato di incertezza

La fonte dei documenti trapelati ha presentato istanza di protezione degli informatori, secondo i media statunitensi.