QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gérard Depardieu definisce “coraggiosa” la lettera di sostegno di 60 artisti francesi dopo la tempesta di accuse |  celebrità

Gérard Depardieu definisce “coraggiosa” la lettera di sostegno di 60 artisti francesi dopo la tempesta di accuse | celebrità

celebritàUna sessantina di celebrità del settore culturale hanno denunciato l'“esecuzione” di Gerard Depardieu (74 anni) in un articolo pubblicato lunedì sera sul quotidiano “Le Figaro”. L'attore descrive il sostegno dei suoi colleghi come “coraggioso” in una breve risposta a RTL Francia. Depardieu è stato accusato di violenza sessuale o stupro da parte di diverse donne, ma nega tutte le accuse.

“Gerard Depardieu è forse il più grande attore di tutti i tempi. L'ultima bestia sacra del cinema – hanno affermato i firmatari – Non possiamo più tacere sul linciaggio a cui va incontro, sull'effusione dell'odio, senza sfumature e senza assumere l'innocenza”. gli sarebbe piaciuto se non fosse stato il Gigante del Cinema”. Del gruppo fanno parte registi, attori, attrici e musicisti.

“Quando si attacca Gérard Depardieu in questo modo, si attacca l'arte. Qualunque cosa accada, nessuno potrà mai lasciare un segno indelebile nella sua opera, che ha lasciato un segno indelebile nel nostro tempo.”

Depardieu ha ora risposto brevemente al messaggio di sostegno di RTL Francia. “Penso che i firmatari siano molto coraggiosi”, esordisce l'attore. “Mi ha mostrato questa lettera e ho pensato che fosse bellissima. Quindi ho dato all'autore il permesso di pubblicarla.” La lettera è stata scritta da Giannis, amico della figlia di Depardieu. RTL ha anche scritto che l'attore ha voluto sottolineare di non aver contattato nessuno dei due firmatari per chiedere aiuto e che voleva concentrarsi nuovamente sul loro “coraggio”.

Macron

Anche il presidente francese Emmanuel Macron ha recentemente difeso Depardieu. Secondo Macron, l'attore è stato vittima di uno “stalking” e “rende orgogliosa la Francia”.

READ  Il più grande matrimonio delle Fiandre: quattro coppie "non vedenti" celebrano il matrimonio insieme

All'inizio di questo mese, su France 2 è stato proiettato un controverso documentario di Depardieu, in cui ha ripetutamente parlato in modo sprezzante delle donne. Dopo la trasmissione, in Francia è scoppiata una polemica sul fatto che l'attore avrebbe perso il titolo di “Légion d'Honneur” (Légion d'Honneur, il massimo riconoscimento nazionale, ndr). La città di Bruxelles ha ritirato la sua medaglia d'onore dopo queste dichiarazioni.