QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Google rilascia le prime funzionalità AI di configurazione per i tester di Gmail e Documenti

Google ha lanciato le sue prime funzionalità di configurazione AI per Documenti e Gmail. Utilizzando l’intelligenza artificiale generativa, secondo Google, gli utenti possono, ad esempio, chiedere a Docs di scrivere una sceneggiatura per il posto vacante o invitare una festa per bambini. I lavori di intelligenza artificiale sono solo per i tester al momento.

Documenti e funzione Gmail Dovrebbe aiutare gli utenti Scrivere testi specifici. Nella casella di testo Help Me Write, gli utenti possono indicare il tipo di testo che desiderano creare, ad esempio una descrizione del lavoro per un lavoro specifico. L’intelligenza artificiale generativa di Google scrive quindi questo testo, comprese le responsabilità previste, le qualifiche e le descrizioni del lavoro. Alcune caselle di testo, come il nome dell’azienda, possono essere compilate dall’utente.

La seconda funzione si chiama riscrittura e consente agli utenti di digitare un testo, dopodiché l’intelligenza artificiale generativa di Google può riscriverlo per rendere il testo più formale, ad esempio. Puoi anche essere un po’ più divertente usando l’opzione “Sono fortunato”. Gli utenti possono anche scegliere di rendere il testo più corto o più lungo o farlo riscrivere dall’intelligenza artificiale di Google in base ai punti.

Google afferma che l’intelligenza artificiale non può sostituire l’ingegno e l’ingegno umano, e quindi afferma che l’utente mantiene sempre il controllo del testo. Quindi l’utente può sempre cancellare o modificare il testo. L’azienda afferma che queste funzionalità sono “solo l’inizio” e desidera integrare l’IA generativa in presentazioni, fogli di calcolo, Meet e Chat. Ad esempio, l’azienda parla di un’intelligenza artificiale che prende appunti da una riunione di Meets, li presenta in Presentazioni e quindi presenta quella presentazione con immagini autoprodotte.

READ  Apple rilascerà un nuovo schermo domani

L’azienda afferma di voler implementare l’IA generativa lentamente, in modo controllato e in base al feedback degli utenti. Pertanto, al momento le funzionalità di Docs e Gmail annunciate oggi sono disponibili solo per i “trusted tester” negli Stati Uniti. Per quegli utenti, le funzionalità dovrebbero essere disponibili questo mese. Successivamente, gli altri utenti otterranno solo funzionalità AI, anche se non è chiaro quando ciò avverrà.

L’IA generativa è un’intelligenza artificiale che crea testo, immagini o altri contenuti in base all’input dell’utente. Da quando OpenAI ha rilasciato il modello ChatGPT alla fine dello scorso anno, questa forma di intelligenza artificiale ha guadagnato slancio. Google vuole che i suoi prodotti più grandi ottengano l’IA generativa il più rapidamente possibile, secondo una fonte di Bloomberg. Inoltre, l’azienda ha un martedì API di rilascio che gli sviluppatori possono utilizzare Per sperimentare l’intelligenza artificiale generativa.