QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I dati sull’inflazione statunitense collocano Bruxelles nella zona verde

I dati sull’inflazione statunitense collocano Bruxelles nella zona verde

(ABM FN) Mercoledì la Borsa di Bruxelles ha chiuso in netto rialzo, dopo che i prezzi sono balzati in seguito alla pubblicazione dei dati sull'inflazione negli Stati Uniti.

Bel20 ha vinto con l'1,5% con 4.029,25 punti.

Tuttavia, nella trading room della KBC le persone sono caute. “Gli ottimisti sull'inflazione potrebbero vedere qualche miglioramento nel rapporto di oggi, ma è improbabile che cambi immediatamente l'atteggiamento attendista della Fed”, abbiamo sentito all'Havenlan di Bruxelles.

Il tasso di inflazione annuale negli Stati Uniti ha raggiunto il 3,4% in aprile. A marzo era il 3,5%. Il tasso di inflazione di fondo è sceso dal 3,8 al 3,6%. Entrambi i numeri corrispondevano alle aspettative. Su base mensile i prezzi al consumo e l'inflazione core sono aumentati dello 0,3%. Questo era lo 0,4% un mese fa.

“Su base mensile, il rapporto sull'inflazione statunitense di aprile è molto meno deludente per la Fed rispetto al rapporto di marzo”, ha dichiarato mercoledì all'ABM Financial News l'analista di mercato Philippe Marey di Rabobank.

“Crediamo che questo rapporto dia alla Fed più speranza per un quadro di inflazione in linea con l’obiettivo generale di inflazione del 2%”, ha affermato Marey.

“L'attenzione di oggi era rivolta ai dati sull'inflazione, ma le deludenti vendite al dettaglio e un inaspettato calo dell'Empire Manufacturing Index, pubblicato contemporaneamente al rapporto sull'inflazione, hanno rafforzato lo slancio favorevole alle obbligazioni”, hanno detto gli esperti di KBC Economics.

L'indice Empire State è sceso da -14,3 di aprile a -15,6 di maggio. In anticipo, gli economisti si aspettavano che l’indice si collocasse in media a -10,0. Un numero inferiore allo zero significa che la maggior parte dei manager consultati presso le società industriali valuta negativamente le condizioni di mercato, dando alla Fed argomenti per allentare la politica dei tassi di interesse.

READ  Bitcoin crolla a un prezzo critico, il mercato delle criptovalute perde oltre $ 130 miliardi » Crypto Insider

Le vendite al dettaglio si sono stabilizzate, mentre si prevedeva un aumento dello 0,4%.

KBC nota che il taglio dei tassi della Fed a settembre è stato ormai scontato quasi al 100% dal mercato.

I tassi di interesse statunitensi hanno continuato a scendere dopo la pubblicazione dei dati sull’inflazione. Il tasso di interesse a dieci anni è sceso di 7 punti base.

Oggi i tassi di interesse sono scesi anche in Europa, con il rendimento dei titoli decennali in Germania in calo di circa 12 punti base. Il governatore della BCE Villeroy ha ribadito oggi il consenso all'interno della BCE per tagliare i tassi di interesse a giugno, perché la BCE è abbastanza fiduciosa che l'inflazione raggiungerà il suo obiettivo del 2,0% l'anno prossimo.

Il cambio EUR/USD è salito bruscamente a 1,0872.

Il prezzo del barile di greggio Brent è sceso dello 0,4%. Oggi è emerso che le scorte di petrolio greggio negli Stati Uniti sono diminuite drasticamente.

Quelli che si alzano e quelli che cadono

All'interno dell'indice principale, il settore immobiliare è emerso positivamente, con forti guadagni per WDP, Cofinimmo e Aedifica. Queste azioni sono aumentate di circa il 4%.

Tuttavia, il peso massimo dell'indice Argenx è stato il leader con un aumento dei prezzi del 4,3%.

C'erano solo pochi titoli in rosso. Il perdente più grande è stato Umicore, con il prezzo delle azioni in calo dell'1,7%, seguito da Solvay e D'Ieteren. Le azioni di Melexis sono state trasferite ex dividendo.

Jefferies ha alzato il prezzo obiettivo per DEME da EUR 165,00 a EUR 185,00 mantenendo la sua raccomandazione di acquisto. Dopo il rialzo dei prezzi di martedì, oggi il titolo è salito di un altro 1,2%.

READ  Il prezzo del bitcoin non può ancora superare la media mobile di 50 giorni » Crypto Insider

Nel mercato generale il maggior guadagno è stato ottenuto da Bpost con un guadagno del 2,9%. Come Melexis, le azioni postali sono state trasferite senza dividendi.

Le azioni di Titan Cement e Shior sono aumentate del 4,0 e del 3,4%.

Le azioni Azelis e Abiram sono scese rispettivamente dell'1,6 e dello 0,9%.

Nyxoah ha annunciato martedì sera di aver realizzato un fatturato di 1,2 milioni di euro nei primi tre mesi del 2024. Il titolo è cresciuto del 12,4%. Degroof Petercam vede Nyxoah diventare sempre più un obiettivo di acquisizione.

I test biologici sono diventati più costosi del 7,9%.

Wall Street

Quando i mercati azionari europei hanno chiuso, i principali indici statunitensi erano chiaramente in verde.

Fonte: Notizie finanziarie ABM

ABM Financial News è una risorsa per notizie, video e dati sul mercato azionario, sia per piattaforme e sale di negoziazione in tempo reale che per pubblicazioni multimediali online e offline. Le informazioni contenute in questo articolo non intendono fornire una consulenza professionale in materia di investimenti o una raccomandazione per effettuare investimenti particolari.

Direzione comunitaria

Il titolo aumenterà o diminuirà dopo questa notizia?