QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I telefoni delle compagnie di assicurazione hanno smesso di funzionare dopo il picco delle precipitazioni nel sud-ovest

I telefoni delle compagnie di assicurazione hanno smesso di funzionare dopo il picco delle precipitazioni nel sud-ovest

A causa degli acquazzoni torrenziali avvenuti in un breve periodo lo scorso fine settimana, soprattutto nel Brabante occidentale e sull’isola di Thulin in Zelanda, il telefono ha continuato a squillare affinché le compagnie di assicurazione agricola smettessero. Stanno arrivando segnalazioni di danni sia a Vereinigte Hagel che ad Agriver. Le segnalazioni provengono principalmente da agricoltori e coltivatori di ortaggi in pieno campo.

Sabato, in alcune località dei Paesi Bassi sudoccidentali, nell’arco di due ore sono caduti dall’aria da 50 a 70 mm di acqua, sommergendo i campi coltivati. Particolarmente colpiti sono gli appezzamenti di terreno dove sono appena state piantate patate o cipolle. Secondo le compagnie di assicurazione è ancora difficile determinare l’esatto danno.

“Riceviamo molte segnalazioni di danni, ma non posso ancora fornire numeri precisi”, ha detto lunedì Jan Schröder, direttore di Ferenigte Hagel. “Questa è davvero una tragedia per l’agricoltura. C’è ancora molto da fare qua e là, ma questo tipo di pioggia rende difficile anche le colture che sono lì da poco tempo o che lo erano appena sopra vengono distrutti immediatamente.

25 Rapporti ad Agriver

Secondo il consulente per i servizi interni Johan Westerek di Agriver, le notizie sui danni causati dalle forti piogge di sabato provengono soprattutto dai coltivatori del Brabante occidentale e dall’isola di Thulin in Zelanda. “Finora ne abbiamo ricevuti circa 25, ma le segnalazioni continueranno ad arrivare nel corso della settimana”, prevede.

Questa primavera non è la prima volta che l’agricoltura deve fare i conti con forti piogge. Ad aprile, ad esempio, le tempeste di neve hanno causato danni per milioni di euro alla frutticoltura. In alcune zone a maggio sono caduti quasi 200 mm di pioggia. A causa delle elevate quantità di precipitazioni, gli agricoltori e i coltivatori di ortaggi in pieno campo restano indietro nelle loro attività di semina e piantagione.

READ  Nessuna chiusura, ma azioni aggiuntive e una 'chiave omikron': se ne occuperà oggi il comitato consultivo

Ciò crea tempi di punta anche per le compagnie di assicurazione agricola. Molti progetti di impianto sia a Vereinigte Hagel che ad Agriver devono ancora essere ricevuti. Il personale inoltre non elabora le valutazioni precedenti degli esperti in materia di danni. Tuttavia, entrambi gli assicuratori si aspettano che la forza lavoro sia abbastanza ampia da poter eventualmente completare il lavoro, anche se il lavoro è ora in arretrato.