QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I titoli di Stato tornano dopo tre anni

Il governo belga emetterà ancora una volta un titolo di Stato per la prima volta in più di tre anni. Lo ha annunciato l’Agenzia federale del debito.

I titoli di stato, rivolti a investitori privati, sono stati tradizionalmente emessi circa quattro volte l’anno e di solito fruttano al governo decine di milioni di euro. Ma a causa dei tassi di interesse più bassi, c’erano sempre meno interessi e l’ultima data di emissione è marzo 2019. Il titolo di Stato decennale aveva un tasso di interesse dello 0,55 per cento e un rendimento di poco inferiore ai 4 milioni di euro.

Poiché i tassi di interesse a lungo termine sono recentemente aumentati di nuovo, i titoli di Stato possono tornare. Il 4 giugno l’agenzia del debito emetterà titoli di Stato a cinque e 10 anni. I tassi di interesse saranno determinati il ​​20 maggio e il periodo di abbonamento andrà dal 24 maggio al 3 giugno.

L’emissione di titoli di Stato più famosa è l’emissione di dicembre 2011, la cosiddetta gettare pon† Poi il primo ministro Yves Leterme (CD&V) ha invitato i belgi ad acquistare titoli di stato. Il Tesoro ha raccolto un record di 5,7 miliardi. La cedola più popolare, a cinque anni, era accompagnata da un tasso di interesse del 4 percento al momento dell’emissione.

READ  Esposizione del modello S2F? PlanB ammette una previsione errata sui bitcoin » Crypto Insider