QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il Cremlino critica Navalny in isolamento per aver definito Putin un criminale | Guerra tra Ucraina e Russia

Il critico del Cremlino Alexei Navalny è tornato in isolamento per aver criticato la parziale mobilitazione ordinata dal presidente russo Vladimir Putin. È già la quinta volta in poche settimane che Navalny viene mandato in una cella di isolamento.

Leggi tutto sulla guerra in Ucraina in questa vita.

Navalny ha accusato Putin in un’udienza di mercoledì di “aver coinvolto centinaia di migliaia di persone nei suoi crimini” mandandoli in guerra in Ucraina. “Quello che ho detto sulla mobilitazione non è stato ben accolto”, ha detto Navalny. Come punizione dovrà andare in una cella di isolamento (isolamento, ndr) per dodici giorni, secondo il sito di notizie Mediazona.

Questa è la quinta volta che Navalny viene mandato in isolamento. Il 46enne ha detto che non si sarebbe fatto intimidire. Venerdì ha anche ripetuto le sue accuse al presidente russo. “Putin sta contaminando il sangue di centinaia di migliaia di persone con la sua mobilitazione e referendum”, ha detto Navalny.

Il pulsante dell’equipaggiamento carcerario è aperto

Nelle ultime settimane Navalny è stato rinchiuso da solo nella colonia penale pesantemente sorvegliata dove risiede. Si sarebbe attorcigliato una volta, e di nuovo il bottone in alto della sua vestaglia da prigione era aperto o avrebbe camminato lungo il corridoio con le mani dietro la schiena. Secondo Navalny, le accuse sono state fabbricate per stroncare le sue ambizioni politiche sul nascere e contrastare una potenziale resistenza.

Su Twitter, il leader dell’opposizione ha scritto tramite il suo avvocato di essere “molto politicamente appropriato” per il prigioniero. Secondo Navalny, il sindacato dei prigionieri da lui fondato “sta suscitando grande indignazione”. A metà luglio, Navalny ha anche creato un’istituzione internazionale anticorruzione, la Fondazione Anticorruzione (ACF). Scrive che il Cremlino è arrabbiato per questo.

READ  Il ministro russo detesta "la decadenza dell'Occidente", sua nuora segreta vive una vita lussuosa a Londra con i suoi soldi | Guerra tra Ucraina e Russia

“Pagare il prezzo per la verità”

Tuttavia, il leader dell’opposizione non sembra indossare la tela. Devi pagare per la verità e l’indipendenza, e io ti pagherò. Sto meglio di molti altri. Almeno non ci sono bombe su di me qui”, ha scritto in uno dei suoi tweet. “Quello di cui abbiamo bisogno ora è fare pressione sugli amici corrotti dell’élite di Putin affinché si disperdano”, ha detto Navalny.

Leggi anche:

Corsa contro il tempo per i russi: se ricevi una chiamata di mobilitazione, non ti sarà permesso lasciare il Paese (+)

I ragazzi russi testimoniano: “Quando arriva la lettera di citazione, ci sono due opzioni: nasconditi o muori” (+)

Foto scioccanti: i russi sono in testa dopo due settimane di allenamento

Chi è chiamato per andare al fronte?