QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il presunto stupratore della biografia Maxime Milland ha inviato una convocazione in tribunale |  Mondo dello spettacolo

Il presunto stupratore della biografia Maxime Milland ha inviato una convocazione in tribunale | Mondo dello spettacolo

Mondo dello spettacoloLa citazione per portare in tribunale Maxime Milland (28 anni) con l’accusa di diffamazione e calunnia è stata trasmessa lunedì scorso al tribunale dell’Aia. Questo secondo Peter Schouten, l’avvocato dell’uomo accusato dalla star dei reality nella sua autobiografia, “Maxim – Abused, Off the Track and Now… Happy!” Accusato di stupro.

Schouten afferma che il suo cliente non ha utilizzato il periodo di riflessione per ritirare l’annuncio. Secondo lui, il richiamo era il passo logico successivo. Ciò significa anche che Milland non ha approfittato dell’occasione per avviare il processo di mediazione. Secondo Schouten questo probabilmente avrebbe potuto evitare una causa.

L’avvocato dell’uomo ha detto che le accuse sono attualmente sotto inchiesta. «Anche se questo non significa che la polizia indagherà. “Dipende completamente da loro. L’uomo e il suo avvocato chiedono che tutti i libri siano ritirati dalla vendita. Vogliono anche correzione e compensazione finanziaria e non finanziaria.

Maxime Milland con il suo libro “Maxim – abusato, fuori strada e ora… felice!”. ©Pronopress

Il caso è legato all’autobiografia di Milland, pubblicata all’inizio di quest’anno: “Maxim – maltrattato, fuori strada e ora… felice!”. In esso scriveva di essere stata violentata da un ex detenuto all’età di quindici anni. La star del reality ha fornito un nome falso, ma lo stesso presunto colpevole si è fatto avanti per confutare le affermazioni. Tuttavia, secondo lui, non esiste un’unica parola corretta. L’uomo crede che Milland lo abbia accusato falsamente di stupro. In un’intervista a “Privé” ha anche detto di essere turbato da questa accusa, perché crede che possa essere ricondotta a lui.

La settimana scorsa Maxime ha risposto per la prima volta alle accuse di false accuse su “RTL Boulevard”. “Certo che vorrei dire molto, ma non mi è ancora permesso. Quindi mantengo la calma. È difficile parlarne ogni volta, quindi ero molto felice che quel periodo fosse finito. Ma poi capisci di nuovo questa cosa. “Non è divertente.” De Meilandjes e Jan Dijkgraaf, l’autore del libro, hanno nominato Sebas Dijkstra difensore delle vittime.

READ  la famiglia reale. Un biglietto d'auguri per William e Kate e il primo segno di vita della Principessa Charlene di Monaco

Aspetto. Maxime Milland racconta la sua vita in un’autobiografia

Leggi anche:

Maxime Milland risponde brevemente alle accuse di false accuse nell’autobiografia: “Ho molto da dire”

Il presunto stupratore della biografia di Maxime Milland presenta una sintesi

Maxime Milland accusato con un estratto dall’autobiografia: “Non è stato un caso di stupro” (+)