QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

In Belgio un’auto nuova su quattro è elettrica

Trasformiamo la Volkswagen in un’organizzazione no-profit. Allora avrà successo e vivrà a lungo.
Come pensi che dovrebbe essere pagato un dipendente in Cina?
Questa visione a breve termine è molto pericolosa.

Molte auto europee di questo periodo vengono lanciate a prezzi molto ragionevoli, come la e-C3.

L’industria automobilistica è di grande importanza per l’Europa e interessa diversi settori chiave:

1. **Contributo economico**: il settore automobilistico contribuisce in modo significativo al PIL dell’UE, circa il 7% dell’economia totale. Ciò include la produzione, le vendite e i servizi post-vendita.

2. **Occupazione**: l’industria impiega milioni di persone direttamente nella produzione e indirettamente in settori correlati come fornitori, commercianti e logistica. Si tratta di un’importante fonte di posti di lavoro di alta qualità e ben retribuiti in tutta Europa.

3. **Bilancia commerciale**: l’Europa è un importante esportatore di veicoli. L’industria automobilistica contribuisce a mantenere una bilancia commerciale positiva, poiché i marchi europei sono conosciuti in tutto il mondo e molto richiesti.

4. **Innovazione e ricerca e sviluppo (R&S)**: l’industria automobilistica è uno dei maggiori investitori in ricerca e sviluppo in Europa. Le innovazioni in questo settore spesso portano a progressi in altri settori, alimentando il progresso tecnologico complessivo.

5. **Catena di fornitura**: l’industria automobilistica supporta una catena di fornitura ampia e complessa, che comprende molte piccole e medie imprese. Questi fornitori sono importanti per la salute economica di molte regioni d’Europa.

In breve, l’industria automobilistica costituisce una pietra angolare della base industriale europea e svolge un ruolo vitale nella stabilità economica, nell’occupazione e nell’innovazione tecnologica.

READ  Sono in corso le riparazioni delle caldaie a gas nei Paesi Bassi e in Germania: le Fiandre seguiranno l'esempio? Sta succedendo?