QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La marcia calcistica è più popolare che mai: “Non sottovalutarla, fai 8.000 passi per allenamento” |  calcio

La marcia calcistica è più popolare che mai: “Non sottovalutarla, fai 8.000 passi per allenamento” | calcio

Grazie al calcio ambulante, sempre più anziani possono continuare a praticare il loro amato sport. Pertanto, il calcio a piedi sta facendo passi da gigante nel nostro Paese. “Ma l’intrattenimento rimane centrale.”

Questo articolo è una collaborazione tra gli studenti di giornalismo di PXL Università di Scienze Applicate e Spora. scritto da Tjorven Bonst.

Il walking soccer è uno sport ideale per gli appassionati di calcio un po’ più grandi. Lo sport è in aumento negli ultimi anni. In breve tempo, il numero delle squadre in Belgio è passato da 18 a 31.

Il calcio è venuto dall’Inghilterra. “Lo sport è popolare tra noi da molto tempo”, ha affermato Stuart Langworthy, presidente dell’England Walking Football Club da oltre 60 anni.

Questo sport, ovviamente, è particolarmente popolare tra gli anziani. Come dice il nome, c’è solo a piedi. Anche camminare è proibito. È una delle cinque basi su cui è costruito lo sport.

Regole per la marcia del calcio:

  • 5 su 5, su un campo più piccolo
  • Non puoi camminare
  • La palla non dovrebbe volare più in alto di 1 metro
  • Il contatto con l’avversario è proibito
  • Il fair play viene prima di tutto

È uno sport per anziani, quindi è facile ridere. Ma non sottovalutarlo, perché fai una media di 8.000 passi per allenamento o competizione. “Mantiene il tuo corpo e la tua mente sani.”

Il walking soccer assicura che il tuo corpo e la tua mente rimangano sani.

Nelle Fiandre occidentali e orientali, Voetbal Vlaanderen fornisce un calendario di partite di calcio a piedi organizzate. 11 diversi club prendono parte a questo.

READ  Giro delle Fiandre quotato: Soudal-Quick Step sorprende con Tim Merlier | Giro delle Fiandre

“Inoltre, i club organizzano regolarmente tornei o addirittura viaggiano all’estero per partecipare ai tornei”, afferma Lars Hendricks di Voetbal Vlaanderen.

Ad esempio, il Club Brugge Old Stars ha già ospitato squadre provenienti da Germania, Inghilterra e Paesi Bassi.

“Vediamo emergere una vera comunità all’interno dei giocatori di calcio a piedi. Quando si visitano, vengono sempre accolti calorosamente con del cibo dopo la partita”, afferma Lars Hendricks.

Niente “Jupiler Pro League” per il calcio ambulante

Lo sport è più vivo che mai e i club professionistici si stanno facendo strada nel calcio ambulante e ne riconoscono il valore sociale aggiunto.

OH Leuven, Club Brugge, Zulte Waregem, Racing Genk e Kortrijk hanno già creato una squadra di calcio ambulante da tempo. Anche Beerschot è impegnato nello sviluppo di un progetto e ha già disputato alcune partite di allenamento.

“Vediamo che i club confermano che l’inclusione è fondamentale. Le donne sopra i 50 anni e gli uomini sopra i 55 anni hanno un posto. Questa è l’intenzione, ovviamente, e certamente la incoraggiamo”, afferma Lars Hendricks.

Se scegliamo un personaggio competitivo, notiamo l’esclusione dei giocatori.

Lars Hendricks (Flanders Football)

Nonostante la crescente popolarità del calcio ambulante, non c’è alcuna intenzione di creare una sorta di “Jupiler Pro League” per il calcio ambulante. “L’intrattenimento e l’aspetto sociale sono al centro di questo sport”.

“Ci sono molti club non professionisti che hanno stabilito operazioni eccellenti e sostenibili. Sarebbe incoerente con i valori del calcio camminare per escludere questi club dalla ‘competizione d’élite’ con solo club professionisti”.

Inoltre, la parola competizione si riferisce anche alla classifica. Non vogliono nemmeno scoprirlo a Voetbal Vlaanderen.

“Se scegliamo una personalità competitiva, notiamo che i giocatori vengono esclusi”, afferma Hendricks. Perché questo è il calcio: “Vogliamo che tutti (a livello ricreativo) giochino responsabilmente per tutta la vita. Giocare a calcio”.