QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Mentre le banche ottengono profitti record grazie all’inasprimento della politica monetaria, la Banca Centrale Europea è in rosso per la prima volta dal 2004.

Mentre le banche ottengono profitti record grazie all’inasprimento della politica monetaria, la Banca Centrale Europea è in rosso per la prima volta dal 2004.

La Banca Centrale Europea (BCE) ha aperto i suoi libri contabili. E immaginare cosa? A causa dell’inasprimento della politica monetaria, l’anno scorso l’istituzione monetaria è caduta nella zona rossa. La BCE deve pagare più interessi sul debito che ha nei confronti delle banche centrali nazionali dell’Eurozona

Perché questo è importante?

La Banca Centrale Europea ha iniziato quest’estate a inasprire la politica monetaria per combattere l’inflazione. Da allora, il cosiddetto tasso di deposito – il compenso che le banche ricevono per il capitale di risparmio in eccesso che detengono presso le banche centrali (nell’eurozona) – è aumentato dal negativo 0,5% al ​​4%.

Nelle news: Lo scorso anno la Banca Centrale Europea ha registrato una perdita per la prima volta dal 2004.

  • La perdita finale ammonta a 1,3 miliardi di euro. Nel 2023 c'era già un'operazione zero.
  • Dettagli importanti: La perdita effettiva è stata di 7,9 miliardi di euro, ma la Bce ha utilizzato 6,6 miliardi di euro dei suoi stanziamenti per i rischi finanziari per mantenere la perdita entro i limiti.

L’inasprimento della politica monetaria sta giocando brutti scherzi alle banche centrali

spiegare: Mentre è fresco