QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Mercato del lavoro: i fallimenti e le perdite di posti di lavoro sono di nuovo in aumento

Mercato del lavoro: i fallimenti e le perdite di posti di lavoro sono di nuovo in aumento









L’Ufficio nazionale di statistica Statbel ha pubblicato i dati sul mercato del lavoro e le sentenze dei tribunali aziendali nel nostro Paese. Sebbene fosse peggio qualche anno fa – prima della pandemia – il numero di fallimenti è aumentato notevolmente.

NumeriSu base settimanale, il numero di fallimenti nel nostro Paese è in calo, lo sa Statbel. Durante la settimana dal 7 al 13 agosto, i tribunali aziendali hanno dichiarato 59 fallimenti, rispetto ai 77 della settimana precedente. Se guardiamo l’immagine più grande, vediamo un’immagine diversa.

Vicino al triste record del 2019

  • Durante le prime 32 settimane di quest’anno, sono stati dichiarati 6.095 fallimenti. Tanto, perché nello stesso periodo del 2022 ne sono state immatricolate “solo” 5646. Un aumento dell’8% se confrontiamo i primi otto mesi dell’anno con l’anno precedente.
  • Anche il numero di fallimenti nelle prime 32 settimane del 2023 è superiore a quello del 2021 (3.657) e del 2020 (4.488).
  • Ci stiamo avvicinando ai numeri del 2019, quando sono stati segnalati 6.564 fallimenti, anche se si tratta comunque del 7,1% in meno, dice Staple.
  • In termini di numero di posti di lavoro persi, è più o meno lo stesso: 17.506 nelle prime 32 settimane del 2023, rispetto ai 17.570 del 2019. È solo lo 0,4% in meno rispetto al picco degli ultimi quattro anni.
  • Tuttavia, si registra un aumento annuo molto elevato: nello stesso periodo del 2022, 13.186 posti di lavoro sono stati persi a causa di fallimenti. Quindi quest’anno vediamo un aumento del 32,8%.
READ  Gli esperti avvertono che la piattaforma di vendita al dettaglio Temu sta utilizzando prezzi di dumping

In termini di occupazione, i dati mensili dell’agenzia mostrano un tasso di attività del 71,5% per la popolazione belga di età compresa tra 20 e 64 anni. Il tasso di disoccupazione tra i 15 ei 64 anni è del 5,2%.

  • Va notato che questa è una stima. Questo si basa su un sondaggio condotto su 9.000 persone di età compresa tra 15 e 89 anni nel giugno 2023, distribuito uniformemente in tutto il paese. (ddw)