QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

nel quadro.  La principessa Amalia ei suoi genitori sono arrivati ​​a Bonaire per un grande battesimo del fuoco: un viaggio attraverso i Caraibi |  Re

nel quadro. La principessa Amalia ei suoi genitori sono arrivati ​​a Bonaire per un grande battesimo del fuoco: un viaggio attraverso i Caraibi | Re

ReLa principessa Amalia, insieme ai suoi genitori, il re Guglielmo Alessandro e la regina Máxima, è scesa dall’aereo governativo a Bonaire questo pomeriggio (ora locale). Lui lei Quasi due settimane di visita aan de Antilles iniziò ufficialmente con questo. La visita mira a presentare la principessa diciannovenne a tutte e sei le isole separate nella parte caraibica dei Paesi Bassi.

All’aeroporto internazionale di Bonaire, la festa reale è stata accolta da un umile comitato di accoglienza, senza troppi problemi di cerimoniale o protocollo. Questo si chiama accesso tecnico. Bonaire termina sabato quando la gente di Orange visita ogni angolo dell’isola. Sono stati ricevuti dal governatore dell’isola, Edison Regna, nella capitale, Kralendijk, dopodiché è arrivata una nota dolente all’ordine del giorno. Su Wet Pan, visitano le dieci capanne di schiavi rimanenti dove gli schiavi – che lavoravano alla produzione di sale sul lato sud dell’isola – vissero nei loro ultimi anni fino all’abolizione della schiavitù nel 1863.

(Leggi di più sotto le foto.)

Re Willem-Alexander nella cabina di pilotaggio dell’aereo governativo PH-GOV con la regina Máxima e la principessa Amalia durante l’arrivo all’aeroporto di Bonaire. © Pronoprice

Aerei governativi PH-GOV.

Aerei governativi PH-GOV. © Pronoprice

Il re Willem-Alexander ha agito come copilota per il volo verso Bonaire, come si può vedere nella foto sopra. Non era la prima volta che la principessa Amalia si trovava a bordo del PH-GOV, l’aereo governativo utilizzato a volte per trasportare le arance all’indirizzo delle vacanze. Dopo aver visitato Bonaire, lunedì mattina il gruppo si dirigerà ad Aruba per un tour di due giorni dell’isola. L’Orange dovrebbe salpare per Curaçao, la più grande delle isole, mercoledì a bordo di una nave da guerra. Da lunedì 6 febbraio la principessa e i suoi genitori dovrebbero recarsi nelle tre isole sopravvento: Sint Maarten, Sint Eustatius e Saba.

Amalia, studentessa del primo anno di scienze politiche, psicologia, giurisprudenza ed economia, riceve un permesso dall’Università di Amsterdam per questo viaggio speciale. Le misure di sicurezza sulle isole – visibili e invisibili – saranno significative. Lo scorso autunno è apparso evidente che la principessa era seriamente minacciata dalla Mocromafia.

Guarda alcune foto del loro benvenuto a Bonaire qui sotto:

Re Willem-Alexander nella cabina di pilotaggio dell’aereo governativo PH-GOV con la regina Máxima e la principessa Amalia durante l’arrivo all’aeroporto di Bonaire.

AP

© ANP

La famiglia reale lascia l’aereo.

AP

© ANP

Re Willem-Alexander saluta con entusiasmo il Luogotenente Governatore di Bonaire, Edison Regna. Dietro di lui, la regina Máxima e la principessa Amalia scesero le scale.

Pronoprice

© Pronoprice

Pronoprice

© Pronoprice

Amalia incontra anche il Luogotenente Governatore di Bonaire.

Pronoprice

© Pronoprice

Alcune foto di gruppo vengono scattate con la fotocamera.

AP

© ANP

Scarpe reali.

Pronoprice

© Pronoprice

Immagini Getty

© Getty Images

Immagini Getty

© Getty Images

AP

© ANP

La famiglia reale lascia l’aeroporto con il bus navetta.

Pronoprice

© Pronoprice

Pronoprice

© Pronoprice

uno sguardo. Adesso ha diciannove anni. Ma questa è la nascita della principessa ereditaria Amalia.

Leggi anche

La principessa olandese Amalia non può lasciare la porta a causa delle minacce: “È troppo difficile per lei”

La principessa olandese Amalia non può più lasciare la sua casa. cosa sta succedendo? (+)

Amalia ed Elisabetta hanno più cose in comune di quanto si pensi: ‘I suoi genitori sono preoccupati da tempo’ (+)

READ  Encanto avrà un seguito? “I produttori esplorano le possibilità di espandere il franchising” | film