QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Più di 3.000 partecipanti hanno raccolto 3,7 tonnellate di rifiuti durante l'Eneco Clean Beach Cup

Più di 3.000 partecipanti hanno raccolto 3,7 tonnellate di rifiuti durante l'Eneco Clean Beach Cup

Una combinazione di passeggiate sulla spiaggia e pulizie di primavera ha attirato questo pomeriggio molti volontari sulla spiaggia del Mare del Nord. Famiglie, giovani, amici, colleghi, associazioni e società sportive si sono rimboccati le maniche per pulire le spiagge in vista dell'inizio della stagione degli sport acquatici. L'anno scorso sono state raccolte 5 tonnellate di rifiuti, quest'anno si è arrivati ​​a 3,7 tonnellate.

I rifiuti e i rifiuti di plastica provenienti da tutto il paese finiscono in mare attraverso i corsi d’acqua e si riversano sulle spiagge belghe. In media ci sono 137 rifiuti ogni 100 metri di linea di marea.

Non solo i surfisti affrontano questo problema ogni giorno, ma anche i pescatori a cavallo trovano spesso plastica nelle loro reti. Ecco perché il cacciatore di cavalli Günter Vanbloo, tra gli altri, cerca di educare le persone. “Mostro loro i rifiuti che rimuoviamo dalle nostre finestre ogni giorno”, dice, “questo apre loro gli occhi”. “Dopo tutti questi anni come cacciatore di cavalli, ho notato che i bambini sono più interessati all’ambiente rispetto a prima.”

L'Eneco Clean Beach Cup è ancora una volta ricca di animazione, musica dal vivo, giochi in spiaggia e progetti educativi come l'Education Dome. Lì i visitatori possono partecipare a workshop e conferenze. Il musicista e residente di Koksijde Piet Goddaer, noto anche come Ozark Henry, ha composto una canzone sui rifiuti appositamente per l'Eneco Clean Beach Cup, che ha eseguito dal vivo domenica.

READ  Leah Tess deve andare di nuovo sotto i ferri dopo una nuova anca: "Non può andare avanti così" | BV