QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Primi risultati positivi dei test per i dispositivi Philips per l’apnea notturna | all’estero

La società olandese di tecnologia sanitaria Philips ritiene che ci siano poche possibilità di conseguenze sulla salute a lungo termine per gli utenti dei suoi dispositivi per l’apnea notturna a causa di reazioni chimiche. Phillips lo ha detto giovedì. Molto rimane poco chiaro.




All’inizio di quest’anno, Philips ha annunciato che avrebbe richiamato i suoi dispositivi contro l’apnea notturna. I ventilatori trattano una condizione in cui la respirazione si interrompe a causa del rilassamento muscolare. Questo può portare a un sonno meno profondo che a sua volta ha tutti i tipi di conseguenze mediche.

I dispositivi contengono schiuma isolante che è risultata in grado di collassare, il che potrebbe essere pericoloso per i pazienti. Inoltre, se la schiuma entra in contatto con alcuni detergenti, può provocare reazioni chimiche. Anche i gas rilasciati sono stati considerati potenzialmente dannosi.

L’azienda ha recentemente testato la prima generazione di questi dispositivi. Ciò indica che le conseguenze chimiche non saranno così gravi. Questi dispositivi costituiscono più della metà del richiamo.

Quanta incertezza

Molto rimane poco chiaro. Philips non ha ancora risultati sugli effetti della schiuma isolante friabile o sui materiali utilizzati nelle nuove generazioni di dispositivi.

Philips ha già iniziato a sostituire o riparare gli apparecchi con un altro materiale fonoassorbente. I risultati non modificheranno questo richiamo.

richieste di risarcimento danni

La società ha stanziato 500 milioni di euro per l’intero processo di recupero. Potrebbero anche esserci richieste di risarcimento da parte degli utenti. Negli Stati Uniti, in particolare, sono già state avviate azioni legali in merito.

La quota di Philips è aumentata di quasi il 5% alla borsa di Amsterdam giovedì mattina, a seguito dell’annuncio.

READ  Il prezzo del bitcoin si riprende dopo le notizie false, il mercato torna verde, Solana, Polkadot e Safemoon In Plus » Crypto Insider

“Più invecchio, più spesso devo andare in bagno di notte. Come posso rimediare?” L’esperto del sonno risponde a 23 domande dei lettori sul sonno