QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Puck Pieterse si esibisce in uno spettacolo personale all’Evening Cross di Diegem | Super Prestigio Donna 2022

Nel suo debutto in Superprestige, Puck Pieterse non ha aspettato molto per fare la differenza. Il fantino di 20 anni è partito così bene che nemmeno le prime suole sono riuscite a fermare il suo ritmo.

La tuta viene posizionata direttamente su una barella, con Dennis Betsma come la più grande vittima. Il leader della classifica non giocherà alcun ruolo significativo e non guiderà più la classifica dopo un deludente ottavo posto.

Shereen Van Anrooy è stata quella che non ha corso la gara deludente. Gli olandesi hanno tenuto Peters in fiamme più a lungo grazie alla loro raffinata tecnica di sabbiatura.

Il divario sembrava essersi ridotto a metà gara, ma i salti sopra le travi e solidi sobbalzi sull’asfalto hanno fatto ancora una volta la differenza per Pieters. Van Anrouge si è dovuto accontentare del secondo posto.

Celine Alvarado ha tirato fuori tutti dal suo cortile e ha completato il podio. Medaglia di bronzo, ma cassa d’oro per gli olandesi che guidano la classifica Superprestige.

Libro Pietro: “A un certo punto, ho notato che Shireen si avvicinava e ho iniziato a innervosirmi. Ho esitato a uscire con lei, ma poi la mia clip è arrivata con le travi. Poi ho deciso di andare a tutta forza. A volte ho un sacco di sensazione e se inizio un po’ difficile, continua ad andare avanti”.

Shireen Van Anrouge: “Avevo fiducia nel raggiungere Peters. È così frustrante che ho incasinato le mie partenze. So che Puck sarebbe decollato subito. Mi sono quasi unita, ma dopo i raggi, è volata via di nuovo. Ho notato che ero molto forte , ma ci è voluta molta forza per correre per recuperare.” .

READ  Thomas Decker: "Il tour di Van der Poel sarà difficile, apprezzo Van Art più in alto" | un viaggio