QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Realtà o finzione: esiste davvero l’influenza umana?

Realtà o finzione: esiste davvero l’influenza umana?

La stagione influenzale sta arrivando di nuovo. Sul treno, al lavoro e al supermercato si tira su col naso e si tossisce ovunque. Soprattutto gli uomini hanno difficoltà a prendere il virus dell’influenza o del raffreddore. Se devi credere alle donne, allora. Spesso affermano che il loro partner, fratello, padre o vicino di casa ha “l’influenza maschile”. In altre parole, agiscono solo poco. Ma è davvero così? O esiste davvero un’influenza maschile più calda?

Le donne hanno un sistema immunitario più attivo

Il sistema immunitario delle donne è generalmente più attivo di quello degli uomini, afferma Sabine Ortelt-Prigioni, medico e ricercatore presso il Radboud University Medical Center specializzato in medicina di genere. Sia la genetica che gli ormoni giocano un ruolo in questo.

“Molti dei geni coinvolti nel sistema immunitario si trovano sul cromosoma X, le donne ne hanno due e gli uomini uno”, spiega Ortelt-Prigioni. “In passato pensavamo che uno di questi due cromosomi X non funzionasse affatto, ma ora sappiamo che circa il quindici per cento dei geni del secondo

Inoltre, anche gli ormoni svolgono un ruolo nella resistenza. Gli estrogeni hanno principalmente un effetto stimolante sul sistema immunitario, mentre il testosterone ha un effetto inibitorio. “Tutti produciamo questi ormoni e anche gli uomini producono estrogeni, ma in una concentrazione inferiore rispetto alle donne”, afferma la ricercatrice.

C’è qualcosa di vero nell’influenza umana?

Le donne sembrano essere avvantaggiate durante la stagione influenzale grazie al loro sistema immunitario più forte, ma questo fa davvero così tanta differenza? Questo non sembra così male. “Nelle infezioni virali, i meccanismi infiammatori sono un po’ più attivi nelle donne che negli uomini, ma ciò non significa necessariamente che il decorso della malattia sia diverso o che i sintomi dell’influenza siano minori nelle donne. Di questo non esistono prove scientifiche.

READ  Questo è ciò che le tue unghie possono dire sulla tua salute

È possibile che le donne si riprendano un po’ più velocemente dopo un attacco di influenza, dice Ortelt-Prigioni. “Le donne non contraggono i virus dell’influenza così spesso, ma il loro sistema immunitario può finire di costruire anticorpi più rapidamente, quindi stai male per meno tempo.”

Conclusione: non importa se sei un uomo o una donna

Le donne potrebbero sentirsi meglio più rapidamente dopo aver contratto l’influenza, ma non ci sono prove che manifestino anche meno sintomi. “Come operatori sanitari, non vediamo differenze significative tra l’influenza negli uomini e nelle donne, ma sappiamo che gli uomini hanno meno probabilità di rivolgersi al medico”, ha detto Ortel-Brigoni. “All’interno di una famiglia o di un gruppo di amici, potresti scoprire che gli uomini si lamentano di più dell’influenza, perché osano rendersi vulnerabili”.

Leggi anche: Qual è la differenza tra l’influenza e il comune raffreddore? Perché l’influenza colpisce sempre d’inverno?