QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Recensione | Nikon MG-X Pro

Recensione | Nikon MG-X Pro – Negli ultimi anni la potenza di calcolo di smartphone e tablet è esplosa e così vediamo spuntare nelle nostre tasche sempre più giochi a tutti gli effetti. Anche il cloud gaming sta iniziando a prendere piede, quindi è quasi ovvio che possiamo giocare ai giochi più grandi e recenti sui nostri telefoni, ovunque ci troviamo. Tuttavia, c’è uno svantaggio: la mancanza di pulsanti. I produttori realizzano da tempo accessori con cui agganciare i nostri smartphone e ora Nacon ci ha inviato una versione aggiornata del Nacon MG-X Pro, appositamente progettato per iPhone.

Ottima sensazione

La prima cosa che noti quando estrai l’MG-X Pro dalla confezione è che sembra un prodotto solido. Nacon ne aveva già uno prima MG-X per Android È stato rilasciato in nero, ma per la versione per iPhone hanno scelto di rilasciarlo in bianco. In termini di disposizione dei pulsanti e delle levette, vediamo un design asimmetrico, proprio come un controller Xbox standard. due levette analogiche, un d-pad, pulsanti frontali, due paraurti e due grilletti; Sono tutti presenti. Inoltre, hai ovviamente un pulsante Home (per accendere la console e aprire Game Center) e un pulsante Bluetooth in basso per eseguire il primo accoppiamento.

Incredibile anche il grande buco nel mezzo, dove puoi far scorrere il tuo iPhone. Questo meccanismo sembra molto robusto e offre anche spazio più che sufficiente per contenere il modello di iPhone più grande, nel nostro caso l’iPhone 13 Pro Max inclusa la cover. Anche con il telefono nella console, l’MG-X Pro sembra molto solido e la plastica si flette un po’ se si esercita troppa pressione sulle “braccia”. Inoltre, l’interno ha della gomma ruvida per mantenere lo smartphone in posizione, oltre a una linguetta sul fondo in modo che non scivoli accidentalmente. In ogni caso, questo telefono si collega in modo sicuro e non si muoverà. In basso a sinistra c’è una porta USB-C, che usi per caricare l’MG-X Pro, la batteria dura circa 20 ore.

READ  Gigabyte e MSI svelano il dispositivo di occultamento dei cavi | hardware

Apri e vai

Quindi, tutto è piuttosto semplice e lo stesso vale per il processo. Dopo aver acceso il controller per la prima volta, devi, ovviamente, prima accoppiarlo con il tuo iPhone. Con poco più detto che fatto e sei praticamente pronto per giocare. Nacon ha portato MG-X Pro insieme a Microsoft per rendere xCloud più giocabile tramite Game Pass, quindi hai già un bel po’ di giochi pronti per te, se ti abboni. Connessione al tuo iPhone tramite Bluetooth 5.0 e non abbiamo davvero nulla di cui lamentarci della connessione. La connessione è molto stabile e non abbiamo riscontrato ritardi.

Anche la sensazione del controller stesso è buona: è fondamentalmente un controller Xbox con un buco nel mezzo. Le levette analogiche forniscono una portata appena sufficiente in modo da poter effettuare le migliori regolazioni di mira o mira e i pulsanti frontali forniscono una protuberanza tattile che puoi identificare chiaramente quando vengono premuti. Anche i paraurti hanno un clic piacevole ma morbido e i grilletti hanno un’ottima corsa, piacevole se stai correndo, per esempio. L’eccezione qui è il d-pad, che è sufficiente per i giochi tradizionali, ma troppo rigido per fare delle belle combo in un combattente, per esempio.

Il tuo chilometraggio può variare

Un prerequisito per questa console è ovviamente che xCloud funzioni correttamente, cosa che nella nostra esperienza non sempre accade. Quindi ti consigliamo di controllare prima le prestazioni di xCloud sulla tua connessione Internet. Fortunatamente, MG-X Pro funziona anche in modo nativo con una serie di titoli per dispositivi mobili, tra cui abbiamo provato Apex Legends Mobile e Call of Duty Mobile, ad esempio, entrambi funzionano perfettamente e ti fanno combattere insieme per uccidere in pochissimo tempo. Questo è bello, perché con MG-X per Android, ma anche con Frizione HyperX Non ne abbiamo mai parlato.

READ  Questi miglioramenti arriveranno su Microsoft Store

Non sono però tutti cavalli e quindi guardiamo principalmente a quanto costano. Il prezzo al dettaglio suggerito per MG-X Pro è di € 119,99, che è abbastanza. Quindi, in realtà ottieni un ottimo controller che puoi usare con il tuo iPhone, ma questo è tutto. Ad esempio, non puoi caricare il tuo iPhone mentre giochi – la porta è bloccata – e ovviamente non è l’ideale se la batteria si sta scaricando. A proposito, stranamente, il fratello della console Android è molto più economico per un motivo o per l’altro. Abbiamo anche notato l’inaccessibilità delle porte lì, qualcosa da cui Nacon non ha mai imparato.

conclusione

Nacon può definire l’MG-X Pro un prodotto di successo. Il controller è fluido, si collega perfettamente al tuo iPhone e non presenta problemi di connessione o ritardo. Inoltre, quasi tutti i pulsanti e le levette funzionano bene con un feedback più che decente, anche se il D-pad potrebbe attirare un po’ più di attenzione. Buona anche la durata della batteria e la console funziona (tra le altre cose) con Game Pass e titoli originali per mobile. In questo senso, l’MG-X Pro fa quello che dovrebbe fare: far funzionare senza problemi il mobile gaming con un semplice controller, con l’avvertenza che la possibilità di ricaricare mentre si gioca potrebbe giustificare molto di più il prezzo al dettaglio suggerito di 119,99 euro.

Positivi

  • Tieni saldamente lo smartphone
  • Bello e facile da usare
  • Eccellente durata della batteria
  • Non ritardare

Aspetti negativi

  • D-pad sotto la media
  • Prezzo costoso
  • Non è possibile caricare il tuo iPhone