QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sono iniziate le riprese della nuova serie di Bruxelles “Putain”.

Sono iniziate le riprese della nuova serie di Bruxelles “Putain”.

Quando Gigi scopre che sua madre Anaïs esce di nuovo con il suo ex amante Fabrice, con cui in passato ha condiviso una dipendenza dalla droga, le presenta un ultimatum: scegliere tra suo figlio e il suo amante. Quando sua madre si rifiuta di rispondere, Gigi decide di uscire di casa. Può contare sui suoi amici e iniziare un nuovo capitolo della sua vita.

La serie ritrae un gruppo di studenti delle scuole superiori, di circa 17 anni, che cercano di trovare la propria strada in una grande città a volte dura. “Putin” mostra anche come gli amici in città a volte possano fornire l'istruzione su cui non possono sempre fare affidamento a casa.

La serie è stata creata dallo scrittore brussellese Frederic Daem e dal rapper Juric van Oudeusden, conosciuto anche con lo pseudonimo di Zwangere Jay. La serie è scritta da Frederic Daem, Deben van Dam e Nadège Bibeau-Tancia e diretta da Deben van Dam. La colonna sonora è stata curata e composta da Zwangere Guy e promette di far sembrare reale Bruxelles.

Talento di Bruxelles

Il cast di Putin è composto da un mix di nuovi talenti di Bruxelles e nomi affermati. Liam Jacquemin, Lisa van der Aa (“De Daag”), Felix Hermans (“Holly”), Hend Bouabed, Laura Darnovsky, Rhoda Fawaz (“1985”), Jurek van Oudeusden, Victoria Jamusala, Martha da Rosa Canja Antonio (“ Roomies'), Tijmen Govaerts ('Due estati'), Maaike Neuville ('Luce rossa'), Tom Vermeer ('Grond'), Anemone Valcke ('De Twaalf') e Pierre Poireve.

“Putain” è una produzione Panenka per Streamz e Videoland, con il sostegno di VAF/Mediafonds, Screen Flanders, Screen Bruxelles e la misura fiscale del governo federale belga. La serie sarà presentata in anteprima esclusivamente su Streamz in Belgio e su Videoland nei Paesi Bassi nell'autunno 2024.

READ  Il sorprendente duo Matteo Therrien e Dries Mertens e la divertente imitazione di Matteo Simeone: questo il secondo episodio di “Sergio Over the Limits” | televisione