QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Spotify ha 158 milioni di utenti premium

Con 158 milioni di utenti premium, Spotify ha più di un quarto di abbonati rispetto allo scorso anno. Anche gli utenti mensili sono aumentati in modo significativo.

Spotify, il servizio di streaming musicale svedese, ha 158 milioni Utenti premium E 356 milioni di utenti mensili. Un aumento rispettivamente del 21% e del 24% rispetto ai dati annuali precedenti. Aumentato anche con i numeri trimestrali precedenti, che sono attivi 155 milioni di utenti premium Ha ottenuto 345 milioni di utenti mensili. Come molte società online, sono state in grado di raccogliere i frutti della pandemia. L’azienda ha realizzato 23 milioni di dollari (19 milioni di euro) di utili, un aumento di un milione di dollari rispetto all’anno fiscale precedente.

Podcast esclusivo

L’azienda ha investito molto nei podcast. Non solo per attirare nuovi ascoltatori, ma anche per aumentare gli introiti pubblicitari. E con successo. L’esclusivo podcast americano di Joe Rogan, Vivi Joe Rogan, Funziona molto meglio del previsto. Spotify afferma di aver avuto un aumento degli ascoltatori di podcast, comprese le ore di ascolto.

Non vi è alcun aumento dei prezzi in Belgio

Seguiranno notizie di buoni numeri Annunciando l’aumento dei prezzi. Spotify aumenterà i prezzi del Piano Famiglia negli Stati Uniti e di Duo, Famiglia e Studenti nel Regno Unito e in alcuni paesi europei. I prezzi aumenteranno in media intorno ai € al mese. I numeri annuali possono spiegare perché si è verificato l’aumento: Spotify ha generato in media circa il sette percento in meno di entrate per abbonato rispetto all’anno fiscale precedente. Non ci sarà alcun aumento dei prezzi in Belgio.

READ  Annunciate nuove audaci console per PlayStation 5

Nel frattempo, Spotify sta anche lavorando per essere più trasparente su quanto paga gli artisti per trasmettere la loro musica. È stato lanciato un nuovo sito web, Forte e chiaroDove viene promessa maggiore trasparenza sui pagamenti agli artisti.