QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Stiamo dimostrando che c’è più interesse per la scienza di quanto molti pensino”.

“Stiamo dimostrando che c’è più interesse per la scienza di quanto molti pensino”.

Il Nerdland Festival di tre giorni è il Valhalla per bambini curiosi, smanettoni e amanti della scienza. Anche il podcast omonimo riesce a far appassionare ogni mese 250.000 ascoltatori alla scienza e alla tecnologia. Qual è il segreto del successo di Nerdland?

Maria Claes

Con più di 200 spettacoli, conferenze e dimostrazioni, il Nerdland Festival vuole essere ancora una volta il più grande festival scientifico all’aperto del Belgio. Prendono di mira sia i fanatici del computer che gli scienziati occasionali.

I biglietti del festival per questa edizione sono volati via negli ultimi giorni. Anche il podcast Nerdland è molto popolare. Il comico Levin Scheer ha parlato con l’osservatore scientifico Hetty Helsmortl e l’informatico Jeroen Burt, tra gli altri, per discutere le notizie scientifiche più importanti dell’ultimo mese. “Dimostriamo che c’è più interesse per la scienza di quanto molti pensino”, afferma Hetty Helsmoortel. C’è un pubblico che non viene servito da anni. Il nostro festival è iniziato su scala molto ridotta e ora abbiamo 20.000 visitatori. Non sono certamente solo scienziati e ingegneri. È un festival di famiglia molto ampio per tutti coloro che sono coinvolti nella scienza.

Levin Sher vede che l’interesse per la scienza è in aumento. “Le conoscenze tecniche di base sono maggiori di prima perché lavoriamo quotidianamente con i computer e Internet. Inoltre, i nerd sono usciti dal seminterrato. Bill Gates, Elon Musk e Mark Zuckerberg sono nerd purosangue con disabilità sociali che sono ora al centro della società, perché la tecnologia è importante.” Molto socio-economico.Grazie per La teoria del Big Bang e il Universo Marvel La sovrapposizione tra cultura nerd e mainstream è diventata troppo grande.

READ  'Soffro sempre': Cooley, Lene van den Broek, Elodie Gabias, Stevie Mercy parlano del loro ruolo in 'Bloedserieus' | televisione

Pepite d’oro e momenti abbaglianti

“Sia che io parli a nome di un bambino di 3 anni, di un adolescente di 16 anni o di mia nonna di 92 anni, il succo rimane lo stesso. “Devi iniziare con il loro ambiente”, afferma Hetty Helsmoortel. “Cosa fanno quotidianamente? Cosa li affascina? Analizza il tuo pubblico, senti cosa funziona e cosa no”. Toon Verlinden, co-organizzatore, coach di presentazione e intervistatore scientifico, è d’accordo. “Inizia con qualcosa che susciti entusiasmo, i piccoli frammenti e i momenti stupefacenti della tua storia. Puoi costruire su quello.”

Più piccolo è il pubblico, più a fondo puoi scavare. “Abbiamo grandi intrattenimenti per quasi mille persone che stanno di più sul tetto, mentre si può andare molto lontano in tende da 150 persone. La scorsa edizione c’è stata una conferenza sui servizi igienico-sanitari e il posto è affollato. È tutto molto interessante se trasmetti farlo nel modo giusto”.

Anche i più piccoli avranno i loro soldi al Nerdland Festival. Possono sporcarsi le mani scavando dinobot e creando viscidi alieni o scoprire tutto sull’universo in Cosmology for Kids. sul programma Qualsiasi domanda? I bambini curiosi parlano. Levin Scheer: “Un microfono visita il pubblico e solo i bambini possono porre le loro domande scottanti. È qui che entrano in gioco le cose più folli: perché la colla non si attacca all’interno del tubo? Anche il mio gatto mi ama? Allora tu può parlare di consapevolezza o dell’importanza del contatto sociale nell’evoluzione. Questa è la cosa meravigliosa delle domande dei bambini: sono così creativi e puoi sempre portare con loro una direzione scientifica”.

autenticità

Ma il modo in cui Nerdland presenta argomenti scientifici, in modo molto semplicistico, a volte può causare malcontento tra gli scienziati, che pensano che tu stia rendendo un disservizio alla scienza. “Devi avere ragione”, risponde Helsmortel, ma non necessariamente completamente. Il pubblico non è interessato a tutti i dettagli, ma per gli scienziati che hanno trascorso anni a ricercare un singolo argomento, questa ingegnosità è importante. Si tratta di trovare il giusto equilibrio”. Shire aggiunge: “Negli ultimi anni le critiche sono diminuite. Riceviamo complimenti da studiosi che sono lieti che il loro campo stia diventando noto al grande pubblico. Siamo sempre aperti alle correzioni e le mettiamo sempre Non mettendoci troppo sulla difensiva su questo noi stessi, abbiamo trovato un buon equilibrio.

È un misto di narrazione emotiva, umorismo e momenti aha che assicurano che tutto ciò che tocca Nerdland si trasformi in oro. Levin Scheer: “Nel nostro podcast, vogliamo parlare della scienza nel modo in cui analizzano il gioco in uno spettacolo di calcio. Spiegando semplicemente come funziona, ne restiamo fuori. Dopo una breve spiegazione di ciò che è stato scoperto scientificamente , riguarda principalmente i possibili sviluppi e le nostre opinioni condite con un tocco di umorismo.

Secondo Helsmoortel, l’autenticità è uno dei valori fondamentali di Nerdland. “Siamo tutti appassionati di scienza e restiamo fedeli a noi stessi. Dopo la fine della nostra edizione precedente, abbiamo ricevuto e-mail da persone che per la prima volta sentivano di appartenere davvero a un posto”. La scienza può connettere le persone, afferma Levin Scheer. “Il nostro pubblico principale a volte viene per aiutare a organizzare una settimana in anticipo. La comunità è creata da persone che hanno interessi simili e si trovano davvero l’un l’altro. Questo è incredibilmente prezioso.”