QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

YouTube interviene contro le app di terze parti che bloccano la pubblicità – IT – News

Sono d'accordo che gratis e senza pubblicità non vanno d'accordo. Ma in realtà: a volte guardo un video di 3 minuti e devo guardare due spot pubblicitari di 20-30 secondi ciascuno. Sì, utilizzerò un blocco annunci.

Inoltre, non mi dispiace pagare per rimuovere gli annunci, ma mi costa € 11,99 per me o € 17,99 per la mia famiglia.

Confrontalo con i servizi di streaming che pago, che sono senza pubblicità, creano i propri contenuti e sono adatti alle famiglie:
Disney+ € 9,08 al mese (convertito)
HBO Max€ 3,99
La NPO parte da € 2,95
Prime Video € 4,17 (convertito)
Sky Showtime € 3,49
Apple TV+ fa parte di Apple One, quindi è in un certo senso gratuito, ma non lo è

Tutto questo insieme costa 23,68 € e ogni famiglia ha i propri profili, essendo supportati (a seconda del film/serie) in 4K HDR/DV e ribadisco ancora una volta: sono 5 (o 6 se si desidera la TV+ completa (inclusa) ) – servizi di streaming di fascia alta Con contenuti propri o acquistati, senza pubblicità e senza restrizioni aggiuntive. Per soli 5,69 € invece di acquistare solo annunci da YouTube.

Sì, YouTube Premium ha di più, ma non mi serve affatto, ho rinunciato a questa associazione con Apple e quindi ho già Apple Music Family, spazio di archiviazione iCloud, Apple Arcade che i ragazzi usano molto e quindi anche TV+. La differenza è che con Apple puoi acquistarlo separatamente, ma non con YouTube.

In breve: non credo che il problema sia guardare la pubblicità gratis o doverla pagare, ma i prezzi alti che queste pubblicità fanno pagare.

Questo è lo stesso motivo per cui ho lasciato Netflix. Lo condividevamo con un paio di amici, ma da quando hanno iniziato a usarlo, penso che sia semplicemente troppo costoso per un singolo servizio di streaming. Quello che facciamo ora è semplicemente trascorrere un mese o due all'anno e poi vedere cosa ci siamo “persi”.

READ  Il Belgio acquista dalla Commissione europea 23 edifici amministrativi per un miliardo di euro

Se YouTube offrisse un abbonamento standard, ad esempio a 5€ al mese per un singolo utente e 8€ per una famiglia, penso che sarebbe comunque gestibile, ma non è questo.

Inoltre, stai acquistando solo annunci pubblicitari, non tutti i dati che raccolgono da te. E sì, in realtà lo fanno adesso, e in realtà non è diverso, ma se pago qualcosa, perché sono ancora autorizzati a raccogliere i miei dati e venderli a terzi e trarne profitto?

No, scusate, chi non vede YouTube come un tumore del mercato capitalista è semplicemente fuori di testa.