Introduzione

Pochi giorni fa Noctua, leader nel settore del raffreddamento ad aria, ha presentato una nuova gamme di ventole indirizzate principalmente al mercato enterprise, parliamo delle ventole IndustrialPPC 24V.

DSCN3128

Le ventole, come è possibile capire dal nome, necessitano di una tensione di funzionamento di 24V, che è possibile trovare solo in particolari ambienti, come per esempio server molto grandi o magari per raffreddare i componenti elettronici di PLC installati in zone con temperature poco favorevoli, ma sono state testate anche per il funzionamento a 12V, naturalmente a regimi inferiori.

Tecnologia e caratteristiche

Le Noctua IndustrialPPC 24V riprendono chiaramente le linee della gamma IndustrialPPC mantenendo la stessa linea di colori e le stesse feature principali come per esempio la certificazione IP67 su tutti e quattro i modelli da noi analizzati, che garantisce la totale resistenza contro la polvere e ad immersioni temporanee fino ad un metro di profondità. Tutto questo è grazie al nucleo in resina che ricopre interamente PCB e motore.

Andando ad analizzare il materiale con cui sono composte le ventole troviamo una speciale fibra di vetro rinforzata in poliammide che rendono le IndustrialPPC 24V particolarmente adatte al funzionamento ad alte temperature; da specifiche infatti questo materiale può resistere fino a ben 140 C°.

DSCN3147

Ma avviciniamoci ora al cuore della ventola, ovvero il motore. La nuova serie di ventole Noctua infatti adotta al suo interno un nuovo e potente motore trifase a 6 slots per aumentarne l’efficienza e diminuire rumori e vibrazioni. Il motore sarà pilotato dunque attraverso una versione dedicata del driver NE-FD2 in grado di supportare tensioni operazionali tra 6 e 30V rendendo questa gamma adatta ad ogni impiego ed utilizzo.

Altre tecnologie adoperate per lo sviluppo di questa serie sono sicuramente la Stepped Inlet Design, Inner Surface Microstructure, Flow Acceleration Channels per le 140mm e Focused Flow Frame affiancato dalla Heptaperf Impeller per la riduzione delle turbolenze e una migliore gestione dei flussi d’aria. Per la riduzione al minimo dei rumori contribuiscono anche la AAO Frame, l’SSO2 Bearing  e i pad antivibrazione che tratteremo meglio in seguito.

DSCN3222

1
2
3
4
5
PANORAMICA RECENSIONE
Performance
100 %
Silenziosità
100 %
Bundle
70 %
Prezzo
90 %
CONDIVIDI
Articolo precedenteNoctua IndustrialPPC: Nuove ventole a 24V
Articolo successivoEcco Deepin 15, distro Debian Based bella e funzionale!
(Admin, Fondatore, Redattore) Studente di Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche presso UniMi, più precisamente alla sede distaccata di Crema . Si occupa principalmente di articoli sull’ HW e configurazioni per ogni fascia di prezzo. Ha la passione per i videogiochi e le 2 ruote.

LASCIA UN COMMENTO