Introduzione

Poche settimane fa vi avevamo annunciato il rilascio da parte di Noctua di un nuovo dissipatore Low Profile, l’NH-L9x65, indicato principalmente per la fascia degli HTPC e Mini-ITX.

nh-l9x65

Oggi grazie alla stretta collaborazione con la casa austriaca, leader nei sistemi di raffreddamento ad aria, riusciamo a portarvi la recensione del nuovo prodotto a pochissimi giorni dalla sua presentazione ufficiale, vediamolo insieme.

Tecnologie

Noctua NH-L9X65 nasce come naturale evoluzione del modello NH-L9i nato per offrire supporto a sistemi ospitati in pochissimo spazio garantendo prestazioni superiori al classico dissipatore stock intel. Il nuovo modello rispetto al precedente propone l’aggiunta di due Heatpipes alle due già esistenti e aumenta la superficie delle lamelle dissipanti. La ventola installata è sempre la NF-A9x14 a basso profilo, per diminuire il già ridotto ingombro, dotata delle migliori tecnologie per la gestione dei flussi e la riduzione dei rumori. Ritroviamo appunto l’adozione dei sistemi Flow Acceleration Channel, Stepped Inlet Design e Inner Surface Microstructure per la riduzione del fenomeno della separazione dei flussi e quindi per l’aumento delle prestazioni, mentre il sistema AAO Frame, SSO2 e Integrated Anti-Vibration si occuperanno di rendere la ventola più silenziosa che mai.

nh-l9x65

Ovviamente le sue dimensioni ridotte permettono senza alcun problema l’installazione di ram ad alto profilo e l’accesso a tutti i connettori che la scheda madre offre senza il minimo sforzo.

1
2
3
4
5
6
PANORAMICA RECENSIONE
Performance
Silenziosità
Look
Installazione
Prezzo
CONDIVIDI
Articolo precedenteNvidia e il futuro presentato al GTC 2015
Articolo successivoThe Witcher 3: 1080P e 60fps su GTX 980
(Admin, Fondatore, Redattore) Studente di Sicurezza dei sistemi e delle reti informatiche presso UniMi, più precisamente alla sede distaccata di Crema . Si occupa principalmente di articoli sull’ HW e configurazioni per ogni fascia di prezzo. Ha la passione per i videogiochi e le 2 ruote.

LASCIA UN COMMENTO