QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

7x Le città balneari più belle d’Italia

Una vacanza al mare in Italia non deve essere per forza noiosa: alcune località balneari sono più fotogeniche di altre. Questi sono i nostri preferiti.

Chris Muirs

Sperlonga

A metà strada tra Roma e Napoli, la medievale Sperlonga sorge su una scogliera a picco sul Mar Tirreno. Le case bianche sono ricoperte di bouganville e le strade hanno un’accogliente vita locale intorno ai numerosi bar, ristoranti e negozi. Gli imperatori romani amavano venire qui in estate. Tiberio fece tagliare a metà in una roccia una villa. Dal 1957 Sperlonga è diventata in qualche modo decentemente accessibile ai moderni mezzi di trasporto, motivo per cui il luogo è stato a lungo abbandonato da altre località balneari. Ora è una destinazione popolare per il fine settimana per rumeni e napoletani, con turisti stranieri che si vedono raramente qui. Sperlonga Chopra è la parte storica di lusso della città, mentre Giu Sperlonga è la parte bassa della città, compreso il porto balneare, animato da pizzerie, caffè e gelaterie. Buono a sapersi se avete intenzione di mangiare: Sperlonga è famosa per i suoi spaghetti vongole (conchiglie).

Immagine nulla

Camogli

Il borgo marinaro di Camogli è un’alternativa più tranquilla e modesta alla vicina Portofino. Passeggia per le strade ripide oltre le case alte e strette dai colori caldi e non dimenticare di visitare il castello e la basilica. La passeggiata di via Giuseppe Garibaldi è sopraelevata lungo la costa. Ci sono molte terrazze e negozi qui. La spiaggia di ciottoli è dotata di stabilimenti balneari con lettini e ombrelloni, ma è presente anche una zona libera. Al roccioso Tai Muketti, in cima alle scogliere fuori città, si cena con vista sul tramonto. Camogli è un’ottima base per prendere una barca per la pittoresca Abbazia di San Fruttuoso del XIV secolo in una piccola baia. L’abbazia ha alcuni ristoranti – Da Giovanni serve deliziosi piatti di pesce – e una spiaggia.

Immagine nulla
Immagine nulla

Tropea

La Calabria è la regione alla punta dell’iniziazione italiana. Una zona relativamente sconosciuta, ha molto da offrire. Tropea è il gioiello della Costa degli Dei calabrese, la ‘costa degli dei’, con paesaggi incontaminati, spiagge sabbiose, calette riparate e una profondità di metri tale da non aver bisogno nemmeno di occhiali per vederla. Sulla spiaggia si trova il suggestivo Santurio Santa Maria del Isola, una cappella in cima a uno scoglio che un tempo era un’isola. Ci sono belle spiagge su entrambi i lati. Durante il giorno, l’imponente centro storico è animato da tutti i piccoli negozi autentici. La sera Tropea brulica del via vai di innumerevoli ristoranti e trattorie. Puoi andare a Borgo Marino per una pizza semplice ma buona e specialità calabresi al Ristorante Pinturicchio. Il paese è conosciuto in tutta Italia per le sue deliziose cipolle rosse, ingrediente fondamentale della cucina regionale calabrese.

Immagine nulla
Immagine nulla

Sorrento

Sorrento si trova sul Golfo di Napoli, con vista sul Vesuvio. La sola posizione rende Sorrento una delle più belle località balneari italiane, ma la città stessa è bellissima. Quando sei qui, rilassati sulla terrazza di Piazza Tasso con un cappuccino o, meglio ancora, il limoncello della specialità locale. Mangiare fuori a Sorrento è fantastico, con molti ristoranti stellati. Il Buco, ad esempio, con una stella Michelin. Un po’ più economico, ma Ristorante Museo Caruso è la scelta migliore. Sorrento si trova sull’imponente Costiera Amalfitana con il suo entroterra di valli lussureggianti e agrumeti. Prenota una crociera lungo la costa verso cittadine come Positano e Amalfi, o prendi un traghetto per l’isola di Capri. Più divertimento: prendi il treno per Pompei o percorri gli antichi sentieri attraverso la riserva naturale sulle rocce.

Immagine nulla
Immagine nulla

Polignano

La città di Polignano in Puglia sul mare Adriatico è benedetta da una rara spiaggia fotogenica. È incastrato tra le ripide scogliere su cui è costruita la Città Bianca. Questo luogo maestoso è uno dei luoghi preferiti dai subacquei. Dalla bella Piazza Vittorio Emanuele II, salite tra i vicoli. Questa piazza centrale, infatti, è il luogo perfetto per iniziare la giornata con un espresso o un cappuccino e concluderla con un aperitivo prima di cercare un posto dove mangiare. Come Grotta Palazzese, un ristorante assolutamente unico in una grotta a cielo aperto a mezza costa. La posizione e la vista sull’oceano non hanno prezzo, purtroppo il cibo va così, ma è un’esperienza indimenticabile. A pranzo, La Focacceria di Delle Noci Marco è la numero uno. Il Museo Pino Pascali è sorprendentemente bello con l’arte moderna. Bello anche l’ambiente in questa parte della Puglia.

Immagine nulla

Lerico

Forse non avete sentito parlare di Lerici perché questa località balneare è vicina alle famose Cinque Terre. È una grande attrazione per i turisti stranieri nella regione. Le famiglie italiane, invece, conoscono bene la bellezza di Lerici e dei suoi dintorni. Nei mesi di luglio e agosto riempiono le spiagge qui con le loro attività movimentate, ma il resto dell’anno il posto è molto tranquillo. Lerici si trova nella ‘Baia dei Poeti’ perché questo bellissimo luogo ha ispirato scrittori, poeti e compositori come Dante, Wagner, Byron, Percy Bysshe Shelley e sua moglie Mary Shelley (autrice di Frankenstein). Il centro storico è un dedalo di case colorate e vicoli intorno alla grande Piazza Garibaldi dove troverai una varietà di buoni bar e ristoranti. Su tutto troneggia un maestoso palazzo duecentesco. Qui si possono anche fare bellissime passeggiate, ad esempio, lungo la costa fino a San Terenzo o Dellaro, che per bellezza non sono inferiori ai paesi delle Cinque Terre.

Immagine nulla

Tristezza

Trieste è una gemma spesso trascurata al confine con la Slovenia. Fino alla fine della prima guerra mondiale, la città appartenne all’impero austriaco e furono costruiti eleganti palazzi in stile viennese. Si può vedere, ad esempio, intorno a Piazza Unita d’Italia, la piazza sul mare più grande d’Europa. Durante il periodo viennese, la città divenne un importante porto di caffè e l’autentica cultura del caffè esiste ancora oggi. Intorno alla piazza principale e sul Canal Grande, canali dal fascino veneziano. Il Molo Audes è una nave del XVII secolo, a 250 metri nel mare, popolare per passeggiare e godersi il panorama della città. Dall’ampia passerella Spiaggia di Bargola si può passeggiare in mare, stendendo il proprio asciugamano all’ombra dei pini. Ci sono anche docce e ristoranti.

Immagine nulla

Foto: Adobe Stock, AWL Images, ImageSelect, Getty Images, Shutterstock, Hilmar Mulder

READ  L'Italia e altri 11 Paesi Ue possono partire con il piano di rilancio