QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Ballare all’IKEA?  A Londra apre un club nell’ex edificio dell’IKEA |  al di fuori

Ballare all’IKEA? A Londra apre un club nell’ex edificio dell’IKEA | al di fuori

Per molti di coloro che visitano il nuovo club Drumsheds a Londra, da 15.000 posti, questa non sarà la prima volta che entrano nell’enorme edificio. Questo perché l’ex filiale IKEA di Tottenham ha lasciato il posto a questa location impressionante.

Nel 2022 il noto colosso svedese dell’arredamento ha chiuso i battenti in questa sede, lasciando vuoti 56.485 metri quadrati. Ora i corridoi e le gallerie familiari sono stati trasformati in un ambiente da club all’avanguardia con schermi panoramici, sistemi audio di alta qualità e spettacoli di luci coinvolgenti in tre sale adatte a tutti i tipi di musica dance.

Entrando nei Drumsheds, è difficile cancellare i ricordi del luogo precedente. L’atrio principale, ad esempio, è ricavato dallo spazio che veniva utilizzato come deposito per le forniture da cucina e la biancheria da letto presso IKEA. Per molti, questo suscita nostalgia, con ricordi di fare scorta di forniture per la cucina per il college o di arredare la loro prima casa. I visitatori vengono accolti da una notevole trasformazione: il vecchio caffè è stato trasformato in uno spazioso bar che ora serve birra e cocktail, al posto delle tradizionali polpette e salsicce.

Non è tutto rose e fiori. Gestire così tante persone in un unico posto non è privo di sfide. Il sistema a senso unico pensato per migliorare il flusso delle persone è stato considerato da alcuni “molto fastidioso” e “molto confuso”. Ciò era particolarmente evidente nella lista d’attesa per la sede più piccola, con una capienza di 1.000 persone.

Inoltre, la mancanza di uno spazio coperto all’esterno provoca disagi, soprattutto nelle giornate piovose. Questo sembra essere un errore di svista, dato che il locale ospita molte feste diurne ed è chiuso nei mesi estivi per non competere con la stagione dei festival.

READ  Centinaia di bambini sono stati separati dai loro genitori allo sbando...

(Leggi di più sotto il messaggio)


I club sono rari nel Regno Unito

Visitare nuovi locali è una rarità al giorno d’oggi, dato il declino generale della vita notturna nel Regno Unito negli ultimi 15 anni. La recente chiusura della sede di Printworks, precedentemente gestita da Broadwick Live, ha lasciato un vuoto. Drumsheds riempie questo vuoto creando un ambiente industriale, simile a un magazzino, e riempiendolo con i più grandi nomi della musica dance.

Tuttavia, Drumsheds ha solo un permesso di costruzione temporaneo e potrebbe far posto a case o uffici nei prossimi anni, come è successo in precedenza con Printworks. Simon Aldred, cofondatore di Broadwick, ha avvertito che la vita notturna urbana è seriamente minacciata, soprattutto dopo la pandemia. Ha osservato che le comunità tranquille sono diventate un problema dopo la pandemia e che ci sono sfide legate alle autorizzazioni e alla pianificazione. Nel frattempo, le preoccupazioni per l’aumento delle tasse sulle imprese e la fine dei sussidi governativi stanno rendendo più difficile la sopravvivenza del settore dell’ospitalità.

Tuttavia, Amy Lammy, sindaco notturno di Londra, è ottimista e sostiene che Drumsheds sta già dando un contributo positivo alla città. Sottolinea il ruolo della vita notturna nella ripresa economica e sociale e spera che il locale riceva il sostegno necessario per diventare una delle principali destinazioni della scena notturna. Per ora, Drumsheds offre un rifugio sicuro per coloro che vogliono trascorrere il fine settimana sulla pista da ballo, piuttosto che fare shopping in un grande magazzino svedese.

READ  La Cina prevede una crescita economica "di circa il 5,5%" e vuole aumentare la spesa militare di oltre il 7% | Economia