QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Beerchot ottiene quattro allenatori, incluso un assistente…

Javier Torrente. © AFP

Bearchot ha un piano straordinario per far uscire la squadra dal pantano della retrocessione. In sostituzione di Peter Mays, il club ha nominato non un nuovo allenatore, ma uno staff tecnico. Quattro allenatori per l’esattezza: l’argentino Javier Torente (52), suo fratello Diego Torente (49), l’allenatore delle giovanili Frank Magermann (43) e Greg Vandredt (51) devono salvare il club.

Javier Torrente è una vecchia conoscenza del regista di Beerschot Jan Van Winckel. A Marsiglia, i due hanno lavorato insieme nello staff tecnico dell’attuale allenatore del Leeds Marcelo Bielsa. Torente farà squadra con suo fratello Diego Torente, Magermann e Vandredt, ma si assumerà l’ultima responsabilità.

Greg Vandredt.

Greg Vandredt. © AGENZIA GMAX

Javier ha oltre vent’anni di esperienza come allenatore. Ha trascorso la maggior parte del suo tempo in T2 per Marcelo Bielsa, anche con il Marsiglia e la nazionale argentina, ma è stato anche l’allenatore dei Newell’s Old Boys argentini, la squadra giovanile di Lionel Messi.

Frank Magermann ha effettivamente lavorato come allenatore presso l’Accademia giovanile di Berchot e ha concluso la sua carriera di calciatore a Kiel. Greg Vandredt sta rinunciando al suo lavoro come T1 dall’Eerste Nationaler Rupel Boom per trasferirsi a Beerschot. Diego Torente ha lavorato con suo fratello in passato, che ha lavorato come analista video per Marcelo Bielsa e la nazionale argentina.

Frank Magerman.

Frank Magerman. © GOYVAERTS / AGENZIA GMAX

Formeranno la nuova task force con il capo delle prestazioni Peter Jacobs, l’allenatore dei portieri Patrick Ness e l’analista video Gregory de Grauwe.

“Grenta e l’Esperienza”

“Javier e Diego Torrente sono noti per la loro professionalità e leadership”, afferma l’allenatore Sander van Praet. “Possono mettere in relazione questo con la loro esperienza ai massimi livelli nelle maggiori competizioni. Abbiamo scelto di riunirli con due assistenti belgi esperti che conoscono il campionato e il club dall’interno. Insieme a Peter Jacobs, Patrick Ness e Gregory de Grauwe , i quattro nuovi volti devono trasmettere passione, esotismo ed esperienza.”

In ogni caso, il nuovo staff tecnico è in attesa di un compito molto difficile. Con un 1 su 24, Beerschot è in fondo alla Jupiler Pro League. Nessuna squadra è mai riuscita a evitare la retrocessione dopo un inizio così pessimo.

(brocca, tronco)

READ  Waasland-Beveren giocherà 1B la prossima stagione dopo aver perso 2-5 contro RFC Seraing