QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Borger approfondisce il mondo della salute positiva

Borger approfondisce il mondo della salute positiva

Incontro “Positive Health” all'Anker di Borger. | Foto: Ryan Dinesen

BURGER – Petra van den Bosch, formatrice compound presso BURGER, organizza oggi in collaborazione con l'associazione benefica Andes un incontro informativo sulla salute positiva. Decine di anziani dell'Anker si stanno radunando a Borger per approfondire insieme l'argomento.

Cos’è la salute positiva?

“Noi di Positive Health cerchiamo di guardare alla salute in un modo diverso”, spiega Van den Bosch. Si trova di fronte a una stanza ben fornita ad Anker con un enorme sorriso sul viso. “Quando parliamo di salute, dobbiamo guardare oltre la semplice salute come cura per la malattia. La salute riguarda anche il benessere mentale. Consideriamo, ad esempio, la resilienza mentale, il significato e la qualità della vita.

Aumentare la fiducia in se stessi

Van den Bosch spiega perché è importante tenere adesso un convegno sulla salute positiva: “Il nostro stato sociale si sta lentamente trasformando in una società impegnata. Gli anziani dipendono sempre più da uno o più caregiver informali allo stesso tempo, e questo dovrebbe diminuzione del numero di assistenti informali disponibili ogni anno. Questo sviluppo significa che le persone anziane stanno diventando più consapevoli della propria salute e stanno pensando a cosa possono fare da soli per mantenersi in forma ed energici il più a lungo possibile. L’incontro sulla salute positiva è quindi molto utile per le persone anziane che vogliono prendere in mano la situazione e aumentare la propria fiducia in se stessi.

Lavorare insieme

Durante l'incontro, i partecipanti esplorano i sei diversi pilastri della salute positiva attraverso discussioni, giochi ed enigmi. Di tutto si è parlato questa mattina: funzioni corporee, salute mentale, significato, qualità della vita, impegno e funzionamento quotidiano. Spetta poi a tutti i partecipanti definire questi pilastri da soli. Cosa funziona attualmente bene e in quali aree c’è ancora margine di miglioramento? Tutta la sala lavora con entusiasmo e parla tra loro dei diversi pilastri. Sorgono rapidamente discussioni su questioni filosofiche: cosa significa realmente prendersi cura di qualcuno? Qual è la differenza tra unità e solitudine? E: come posso prendermi cura di qualcuno che non vuole ricevere aiuto? Un partecipante chiede consiglio al gruppo: “La mia vicina sembra essere molto sola. Le ho chiesto più volte di prendere un caffè insieme o di aiutarla in qualche altro modo. Ma qualunque cosa io faccia, sembra che non voglia per ricevere aiuto. Come posso aiutarla al meglio? Uno per uno, le dita si alzano in aria. I partecipanti condividono le loro esperienze personali e si scambiano consigli pratici.

READ  Studio: La cannabis può prevenire l'infezione da corona - Belgio
I partecipanti imparano insieme l’importanza di una salute positiva. | Foto: Ryan Dinesen

Non solo utile, ma anche divertente

Erika Klein Gompert dell'associazione Andes conosce bene le domande del pubblico: “Spesso vediamo che chiedere aiuto e fare il primo passo in questa direzione è spesso difficile. Partecipando a questi incontri e attività, gli anziani creano una rete di sicurezza sociale in cui i benefici potranno essere raccolti in seguito. Un partecipante entusiasta è pienamente d'accordo: “Anche mia moglie ed io abbiamo partecipato al corso sulla prevenzione delle cadute organizzato da Van den Bosch. Per noi questo non è stato solo informativo ed educativo, ma anche molto divertente. “Questo ci ha aiutato moltissimo a creare nuove connessioni.”

Oltre alla necessaria teoria, molta attenzione viene posta anche al movimento, alla musica e soprattutto: tanto divertimento durante l'incontro. In questo modo l’incontro non solo fornisce informazioni sulla salute positiva, ma rappresenta anche un primo passo nella giusta direzione.

Sei emozionato e vorresti partecipare ad un incontro o ad un corso di formazione con Petra van den Bosch? Si prega di contattare Petra van den Bosch e inviare un'e-mail a p.vandenbosch@borger-doorn.nl