QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Che esempio ho dato a mio figlio?

Che esempio ho dato a mio figlio?

Susan, con il marito Guido, è mamma di tre bambine. Lou, Kate e il piccolo (ukke) Bock. Scrive ogni due settimane della maternità e della sua famiglia un po' caotica con confini adorabili. Dal ballo al canto e tanta colla glitterata.

Grasso e brutto

“Mamma, sono brutta e grassa”, ha detto mia figlia di sette anni. Mi ha spezzato il cuore e ha subito urlato: “No, pazza, come sei arrivata a questo?” spiegalo ulteriormente. Ha sottolineato che non le piacevano i piercing, o la mancanza di un dente, in bocca, ma a parte questo c'era poco testo o spiegazione. Naturalmente, i bambini spesso buttano via qualcosa, e non tutto dovrebbe essere una causa. per preoccupazione e dopo un abbraccio durato almeno dieci minuti e tante parole gentili da parte mia, me ne sono andata felice, ma sono rimasta agitata per il resto della giornata. Sì, questa ragazza ama molto il cibo e ha qualche inibizione, ma no , sicuramente non è grassa!

E questo è grazie a te

Dopo una giornata piena di preoccupazioni, ho condiviso questo con mio marito, con la voce tremante, chiedendomi: come sono arrivata a questo? La risposta a questa domanda è stata la cosa che mi ha fatto male allo stomaco per tutta la situazione. Mi è diventato duro: “È a causa tua!” Le avrei detto delle cose? Sì, non dovrebbe mangiare troppo durante il pasto, può rendere i condimenti più sottili e non puoi mangiare cose tutto il giorno, perché non è salutare. Non voleva essere una spiegazione e non una critica? E si spera solo in tono amorevole.

“Mio marito mi ha mostrato brevemente un enorme specchio: che esempio sto dando a mio figlio?”

Un po' arrotondato sotto

Non era questo il motivo, ha ammesso mio marito, facendomi notare in modo un po' critico le scelte che avevo fatto negli ultimi tempi. Non mi sono mai trovato in situazioni così estreme Problemi del corpo Ma sicuramente le mie preoccupazioni. La parte superiore del corpo, invece, sta bene Giù, non al di sotto ma verso l'anca, i glutei e la gamba, ed è qui che arriva la sensazione di insicurezza. Ci sono sempre state delle curve, ma dopo tre bambini, il rapporto in alto è un po' più stretto e in basso è un po' più rotondo, e questo è qualcosa che mi preoccupa. Mi sento ancora ragionevolmente a mio agio, dopo tutto, ho avuto figli e posso vivere bene con i miei geni di pancia abbastanza piatta.

READ  Mangiare sano insieme, il grasso conta

I miei pantaloni erano più stretti

Poi è successo qualcosa che mi ha tolto la sensazione di sollievo. La bilancia mostrava che non ero mai stato così pesante prima. I miei pantaloni erano stretti, non mi sentivo energico e avevo una voglia matta di dolci. Questo doveva essere diverso! Essendo me, sono stato molto onesto al riguardo, spesso usando l'umorismo per nascondere il vero dolore nascosto. Scherzavo con mio marito dicendo che ero come Fatty Dap, dicevo regolarmente che mia madre aveva i fianchi larghi e spesso cambiavo vestiti con forti sospiri perché qualcosa era di nuovo troppo stretto. Poi saltare la colazione, saltare la torta al compleanno di mia figlia e saltare il gelato durante le gite in famiglia con il pretesto di: “Sì, questo non fa bene al sedere della mamma, vero!”.

Il grande occhio si aprì

Mio marito mi ha mostrato brevemente un enorme specchio: che esempio sto dando a mio figlio? Ero, con tutte le mie buone intenzioni, un pessimo modello. Anche se ho fatto buone scelte per lei e le ho dato spiegazioni amorevoli, ho invalidato tutto attraverso azioni legate alla mia autostima. Facendo commenti devianti su me stesso e facendo alcune scelte malsane, sono stato io il motivo per cui ha fatto quel commento su se stessa.

Quanto ti senti colpevole, e anche un po' stupido. Perché ovviamente i bambini ti ammirano e imitano tutto ciò che vedono e, nel mio caso, fondamentalmente sentono. Questa era la cosa più importante di cui avevo bisogno.

Altamente raccomandato

Ancora spesso tralascio il gelato e salto la torta, ma ora con un'intenzione diversa. I miei figli vedono che la mamma vuole migliorare il suo corpo, ed è per questo che fa o non fa certe cose. Non ne discuterò mai più con brutte parole. A volte dicono di trattare gli altri come vorresti essere trattato, e nel mio caso si trattava più di: sii gentile con te stesso come lo saresti con gli altri. Altamente raccomandato!”

READ  Ausilio alla comunicazione per pazienti con scarsa alfabetizzazione sanitaria e medici

Leggi di più da Susan:
Susan: “È ora che questo ragazzo faccia le valigie e terrorizzi un'altra casa.”
Susan: Mamma, la mafia è pronta? Lei è la mia figlia preferita
Susan: “Mi sentivo davvero come il più grande fallimento tra le madri”.

Nella nostra rivista Kek Mama puoi leggere le storie più belle, le rubriche in primo piano e i migliori consigli su moda e lifestyle. Iscriviti ora A soli 29,95€ all'anno e sarai il primo a portare lo splendore a casa tua.