QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Chi era De Mole Belgio dalla Sicilia?

Chi era De Mole Belgio dalla Sicilia?

Nel 2020 i produttori della versione olandese di Why Is De Mol si sono recati in Toscana. Questa primavera potrete godervi la serie sulla televisione belga, questa volta registrata in Sicilia.

“La Sicilia è lo sfondo perfetto per questa nuova avventura sulla talpa”, afferma il conduttore Gilles de Coster. “È un'isola affascinante, con spiagge aspre e bellissimi villaggi, cittadine vivaci e panorami ampi. Un luogo particolarmente stimolante con il suo ricco patrimonio storico e artistico. E ovviamente anche il cibo non è male. Non avremmo potuto dire di meglio!

La versione fiamminga del popolare programma televisivo è simile a quella olandese, tranne per il fatto che non chiedono personaggi famosi come candidati. Ecco perché alcuni dicono che la serie belga è migliore, più autentica e più spontanea di quella olandese. A proposito, sai qual è la parola italiana per “talpa”? La Talpa, ecco perché…

Dai un'occhiata al breve trailer annunciato di recente.

Caccia alla talpa in Toscana

I partecipanti alla Wi Series 2020 disputata in Toscana sono De Moll

L’Italia è da anni un palcoscenico e uno sfondo grato per i produttori cinematografici e televisivi olandesi. Molti programmi di viaggio e di cucina hanno mostrato interesse e ispirazione qui. Ma negli ultimi anni anche Rick Nieman, Diederik van Vleuten e i famosi trovatori di Volendam ci hanno accompagnato nelle loro avventure italiane. Nel 2020 la Toscana ha attirato più visitatori. O sei lì solo per giocare? Chi è la talpa?

Mentre i candidati erano impegnati a cercare e sudare, noi sognavamo panorami e panorami meravigliosi della regione del paese tanto amata dagli olandesi. Ad esempio, i produttori hanno aperto l'episodio 1 'sbuffando' delle FIAT500 nell'ambientazione più classica della Toscana; Bellissime colline ondulate, filari di esili cipressi, affascinanti borghi antichi e balle di fieno arrotolate. Benvenuti in Val d'Orcia! Questa perla toscana, tra Firenze e Roma, è da 16 anni nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. Monticchiello è assolutamente da vedere, soprattutto se vuoi sfuggire alla folla delle città più famose in alta stagione.

READ  Mattia Zacagni proietta l'Italia agli ottavi di finale degli Europei al 98'.

La 'Terrazza della Val d'Orcia' fa parte del comune di Pienza e ha un solo ingresso, la Porta Sant'Agata, da cui si gode una bellissima vista sulla valle.

Chi era De Mole Belgio dalla Sicilia?
Il Castello dei Conti Guidi di Papi ebbe lo stesso architetto di Palazzo Vecchio a Firenze.

Papavero

I dischi del Poppy ispireranno molti 'mollud' a tornare in Toscana, che bellezza sublime! L'attrazione principale di questo borgo in provincia di Arezzo è il Castello dei Conti Guidi, ma c'è anche una bellissima chiesa esagonale, la Chiesa della Madonna del Morbo. L'hai visto lampeggiare in quel momento? Il castello dei Conti Guidi somiglia sospettosamente al Palazzo Vecchio di Firenze, ma non sorprende. Condividono lo stesso architetto in Arnulfo de Campio.

Magistrale

Chi era De Mole Belgio dalla Sicilia?
I partecipanti hanno soggiornato presso l'Agriturismo La Talba? L'Agriturismo si trova a Marsiliana sulla strada dalla bellissima Pidigliano ad Albinia.

Il Rinascimento è il tema di Wie is de Mol nel 2020. Il Rinascimento, come dicono gli italiani, noi la chiamiamo rinascita. Abbiamo visto vari edifici di grandi maestri del Rinascimento. Michelangelo, Caravaggio, Da Vinci; Hanno messo alla prova i brigadieri di Rick van de Westelaken. Forse lo sei anche tu, perché la ricca storia italiana fornisce un alibi stimolante per una potenziale vacanza o un'escursione nella regione.

Sapevate, ad esempio, che il borgo di Caprese Michelangelo in provincia di Arezzo prende il nome dallo scultore di fama mondiale? Chi dice Michelangelo, dice Firenze. Lì puoi vedere la sua scultura più famosa, David. La piana di marmo davanti a Palazzo Vecchio, vero? Sbagliato! Da lì è stato rimosso per proteggerlo da tutti i tipi di agenti atmosferici. Quindi bisogna fare un 'falso' all'esterno, perché il vero David, alto 5,17 metri, è nella Galleria dell'Accademia.

READ  I danni causati dal ciclone Via in Italia mostrano quanto possano essere devastanti per la natura gli effetti delle condizioni meteorologiche più estreme dopo 4 anni.

Leonardo Da Vinci

Ad Anciano, vicino Vinci, nacque un altro maestro, Leonardo da Vinci. Leonardo de Ser Piero per la precisione. Talpa o no, non dovresti ignorare la sua casa natale, il Museo Leonardiano, per conoscere la storia completa del Rinascimento. Leonardo da Vinci non fu solo un artista ma anche uno scrittore, disegnatore, architetto, ingegnere, fisico, anatomista e filosofo. Mi chiedo se un uomo simile avesse qualche hobby. Molti risultati sono entrati nei libri di storia, ma nessuno è tanto discusso quanto la Gioconda. Dove in Toscana potete trovare questo famoso dipinto? Luogo inesistente! La bella ragazza Lisa Gherardini si blocca a Parigi.

Caravaggio

Anche il pittore Michelangelo Caravaggio prese il nome dal suo paese natale, ma non era in Toscana. Caravaggio fu grande durante l'età d'oro dell'arte, ma non riuscì a mantenere la lucidità, il che significa che la sua turbolenta carriera fu di breve durata. Le sue opere barocche sono esposte in molti musei come gli Uffizi a Firenze. Lì si trova anche la sua opera più famosa. Con una risposta corretta, ottieni un jolly. Oppure vuoi fare un'esenzione?

A parte il Rinascimento e le tante arti che la Toscana ha da offrire, la famiglia de' Medici non è passata inosservata in questa stagione della mole. Hanno lasciato lì le loro tracce nobili, che oggi attirano molti turisti.

Cosa c'è in un nome?

candidati Chi è la talpa? Trovare i nomi italiani più popolari è un compito difficile. Così forte, infatti, che si è verificata una frode. Sapete quali sono i nomi popolari in Italia? L'ufficio statistico italiano ISTAT pubblica ogni anno i primi 10 nomi di bambini attuali. Ad esempio, Emma ottiene punteggi elevati sia nei Paesi Bassi che in Italia, con Julia e Sophie alla pari di Giulia e Sofia. I 10 migliori nomi femminili italiani: Sofia, Giulia, Aurora, Alice, Ginevra, Emma, ​​Giorgia, Greta e Beatrice.

READ  I maledetti gay attirano l'attenzione in Italia

I genitori italiani sono un po’ meno progressisti quando si tratta di nomi per maschietti. I classici continuano a dominare. Francesco, ad esempio, qualche anno fa era il numero uno, probabilmente perché mamma e papà si erano ispirati a Papa Francesco. Questa la top 10: Leonardo, Francesco, Alessandro, Lorenzo, Mattia, Andrea, Gabriel, Riccardo, Tommaso ed Edoardo.