QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Da Taylor Swift a Celine Van Oytsel a Emma Watson: i 'Deep Nudes' inondano Internet (e non solo su X)

Da Taylor Swift a Celine Van Oytsel a Emma Watson: i 'Deep Nudes' inondano Internet (e non solo su X)

X ha inviato una risposta ufficiale riguardo alle foto porno false di Swift. La piattaforma ha affermato che le foto di nudo che non sono state scattate volontariamente sono “severamente vietate”. Gli account che distribuiscono immagini verranno bannati permanentemente.

Tuttavia, la risposta è arrivata troppo tardi rispetto alla rapida azione degli Swifties. Questo perché il proprietario Elon Musk ha licenziato gran parte del team di moderatori quando ha rilevato la piattaforma. Ora rimangono circa 2.500 moderatori in tutto il mondo.

Inoltre, in tutta la regione di lingua olandese, c’è un solo dipendente che filtra i messaggi con contenuti inappropriati, razzisti o violenti. In confronto, Meta, che gestisce Facebook e Instagram, ha 15.000 account in tutto il mondo.

Tuttavia, non è vero affermare che i “nudi profondi” siano un problema solo con X. I nudi basati sull’intelligenza artificiale vengono facilmente diffusi anche su altre piattaforme. Da Instagram e Facebook tramite Reddit a Discord e Telegram.

Quest’ultima in particolare sembra essere un problema nella lotta alla “nudità profonda”. Le false foto di nudo di Swift sono iniziate su Telegram e successivamente sono state spostate su X. I contenuti sessuali prosperano su Telegram perché ci sono poche restrizioni. Una ricerca condotta da VRT NWS ha precedentemente dimostrato che le immagini di minorenni nude vengono regolarmente condivise nei cosiddetti gruppi di “shaming”.

READ  Il candidato sembra soffocare nel film americano The Masked Singer e smette di esibirsi: "Qualcuno deve andarci" | televisione