QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Democratici rimossi dall’incarico alla Camera dei rappresentanti del Tennessee per proteste contro le armi

Democratici rimossi dall’incarico alla Camera dei rappresentanti del Tennessee per proteste contro le armi

Giovedì due membri del Partito Democratico sono stati rimossi dai loro seggi alla Camera dei Rappresentanti del Tennessee dopo aver partecipato a una manifestazione della scorsa settimana che chiedeva un controllo più stretto delle armi. Un terzo democratico è sfuggito di poco al voto.

Disordini nella legislatura del Tennessee. Giovedì scorso, i manifestanti del parlamento avevano invitato i politici ad agire contro la violenza armata nello stato. La ragione di ciò è stata la sparatoria nella scuola di Nashville, che ha ucciso tre bambini di nove anni e tre dipendenti della scuola. I democratici Justin Jones, Justin Pearson e Gloria Johnson hanno sostenuto i manifestanti dalla folla.

Quindi i rappresentanti del Partito Repubblicano, che hanno una forte maggioranza nella legislatura del Tennessee, hanno presentato una mozione per rimuoverli dall’incarico. Tra l’altro, sono stati accusati di “istigazione alla condotta”. Jones e Pearson furono costretti ad arrendersi e la maggioranza necessaria contro Johnson non fu raggiunta. Per rimuovere un membro dall’incarico è necessaria la maggioranza di almeno due terzi.

New York TimesLo chiama I membri della Camera dei rappresentanti raramente rinunciano ai loro seggi. Il documento elenca 10 precedenti sfratti, l’ultimo nel 2021. Un repubblicano ha poi perso la sua posizione nella Oregon House dopo essere stato riconosciuto colpevole di aver partecipato all’assalto al Campidoglio. L’ultima volta che il Tennessee ha mandato a casa i membri della Camera è stato nel 2016, quando un delegato è stato accusato di cattiva condotta sessuale.

READ  Il sole si fa vedere di nuovo oggi, e il tempo è peggiore del previsto nei prossimi giorni | Notizie meteorologiche