QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dichiarazione del Club Brugge: Thiago mette in imbarazzo l'RWDM con una tripletta

Dichiarazione del Club Brugge: Thiago mette in imbarazzo l'RWDM con una tripletta

  1. 9' – Gol – Igor Thiago (0 – 1)
  2. 12' – Giallo – Igor Thiago
  3. 12' – Giallo – Youssef Kony
  4. 13' – Gol – Philipp Zinkernagel (0 – 2)
  5. 38' – Continua. Björn Meijer di Denis Odoi
  6. 45+1' – Gol – Andreas Skov Olsen (0 – 3)
  1. 55' – Gol su rigore – Igor Thiago (0 – 4)
  2. 56' – Gol – Eli Kamara (1 – 4)
  3. 64' – Gol – Igor Thiago (1 – 5)
  4. 65' – Continua. Yusuf Kony di Theo Jesse
  5. 66' – Continua. Igor Thiago di Ferran Gutgla
  6. 66' – Continua. Hugo Vetelsen di Edir Balanta
  7. 66' – Continua. Andreas Skov Olsen di Antonio Nosa
  8. 72' – Gol – Hans Vanaken (1 – 6)
  9. 77' – Continua. Klaus di Mathieu Vandendaele
  10. 77' – Continua. Rafael Onyedika di Michel Skouras
  11. 82' – Giallo – Michel Skouras
  12. 85' – Continua. Pierre Duomo di Florent Sanchez

Jupiler Pro League – Turno 19 – 22/12/23 – 20:47

tempo icona giocatore tempo a casa com.homeIcon com.homePlayer un risultato lontanoGiocatore viaIcon awayTime

9'

Igor Thiago

0 – 1

Igor Thiago

9'

13'

Filippo Zinkernagel

0 – 2

Filippo Zinkernagel

13'

45+1'

Andreas Skov Olsen

0 – 3

Andreas Skov Olsen

45+1'

55'

Igor Thiago

0 – 4

Igor Thiago

55'

56'

Eli Kamara

56'

Eli Kamara

1 – 4

64'

Igor Thiago

15

Igor Thiago

64'

72'

Hans Vanaken

1 – 6

Hans Vanaken

72'

Il Club Brugge era alla disperata ricerca di una rimonta nelle ultime settimane, ma stasera è stato nuovamente gettato senza pietà sotto il martello demolitore. Contro una squadra RWDM in ritardo – grazie a una tripletta del creativo Thiago – hanno ottenuto una clamorosa vittoria per 1-6. Dopo sei partite di campionato senza sconfitte, il club è tornato temporaneamente al quarto posto.

RWDM – Club Brugge in breve

Uomo partita: Fosse anche Igor Thiago… C'è da riderci sopra, ma l'inarrestabile Igor Thiago ha reso inutile la resistenza del Bruxelles dopo tredici minuti con un gol e un assist. Grazie alla fiducia in se stesso le cose migliorarono e grazie a due calci di rigore segnò la sua prima tripletta nella Jupiler Pro League. Non importava che in realtà non calciassero correttamente due volte.

READ  Dakar finito, ecco il verdetto: Al-Attiyah vince per la quarta volta, storia con i buggy, Quinn Waters soddisfatto dell'uomo

Momento chiave: Il 2-0 era già una salita ripida, ma Skov Olsen ha reso una rimonta dell'RWDM quasi impossibile. In una partita sconosciuta, ha scelto il momento per fare quello che fa sempre: dribblare e tirare sul secondo palo.

distinto: Dopo cinque partite si è conclusa la serie senza subire gol del Club Brugge. L'unico lato negativo, oltre all'infortunio di Major, in una serata perfetta per il club.

“La nostra prestazione fuori casa è ancora molto variabile”, ha detto Ronnie Deila prima della partita. Quindi su e giù. Diciamo solo che è stata una giornata di alti e bassi per la difesa di Molenbeek. Ci ha provato, ma nel complesso non ha fatto molto contro la gente di Bruges.

L'RWDM è stato coinvolto in attacco all'inizio della partita, ma ha affrontato un rinato Igor Thiago dopo soli dieci minuti. È stato il più veloce su cross di Buddy Zinckernagel e ha centrato il bersaglio.

Tre minuti dopo i ruoli si invertono e Thiago diventa l'allenatore. Ottimo trucco per Zinckernagel nel tirare la palla.

Con un gol e un assist all'attivo, Thiago si è improvvisamente trasformato in un vero brasiliano, facendo impazzire gli avversari a colpi di calci e tacchi.

Se Thiago ruba la scena, sembra che sia giunto il momento per il danese di farsi coinvolgere. Crediamo che lo stesso Skov Olsen abbia dimenticato di essere in campo finché non ha ricevuto la palla dalla destra al 33 'e ha tirato fuori la sua famosa arma. Devore si tuffò invano ed era giustamente arrabbiato per l'inerzia dei suoi difensori. Senza alcun risultato.

Cambia riferimento

Dopo quindici minuti di elaborazione dello shock, i brussellesi sono entrati in piazza senza il metronomo di Mercier. Anche l'arbitro di linea è stato cambiato e il quarto ufficiale Vermeiren ha preso il comando della bandiera.

Defourny non è stato responsabile del gol, ma dieci minuti dopo ha fatto cadere Thiago in area di rigore. Ha preso il regalo con un brutto calcio. Anche lui ha calciato male nel terzo della serata, ma è riuscito comunque a toccare la palla dopo un intervento di Devourney.

READ  I Red Devils si sentono male dopo la stretta sconfitta contro Orange, Young Deast paga le tasse scolastiche | UEFA Nations League 2022/2023

Nell'intervallo, Kamara ha portato un po' di allegria natalizia al Machtens Stadium, anche se era troppo tardi per fare la differenza.

Anche il capitano Vanaken ha condiviso il bottino con un facile colpo di testa su cross di Zinkernagel. Si è intrufolato all'ombra di Thiago con due assist e un gol a Bruxelles.

“Ci stiamo godendo ogni partita”, ha aggiunto Deila prima della partita. Questa non farà eccezione. Il Club Brugge sale al quarto posto nella classifica mondiale, ma Genk e Anversa potrebbero ancora risalire domani. L'RWDM è attualmente al di sopra della zona retrocessione, ma non dovrebbe sentirsi al sicuro.

Simon Mignolet (Club Brugge): “Oggi ci siamo semplificati le cose, contro una buona squadra dell'RWDM. Hanno giocato un buon calcio nei primi venti minuti, ma dopo il 3-0 abbiamo giocato molto bene. C'è stata un po' di cattiva organizzazione quando è stato subito il gol, ma preferisco che sia così. Stasera il punteggio è 0-0.

Theo Defourny (RWDM): “Non è affatto una bella giornata. Non è iniziata bene, dopo un quarto d'ora era già 2-0. È stato strano, per me non era due volte rigore. Il primo rigore non lo ha colpito per niente .” , Non lo capisco.”

Kakaba: “Non ha funzionato niente oggi”

Claudio Cacappa (RWDM): “Non abbiamo fatto un brutto primo tempo, ma contro una grande squadra come il Club Brugge, il più piccolo errore viene punito. Il punteggio è molto grande, ma non è una scusa. Con Klaus infortunato, la spirale negativa in difesa continua ora”.

Ronnie Deila: (Club Brugge): “Buona partita, abbiamo creato tante occasioni. Siamo stati più efficaci rispetto alle ultime settimane, ma abbiamo sempre giocato bene. La fiducia in noi stessi sta crescendo, il che fa bene in vista dell'importante partita di martedì contro l'Union.

READ  Questa squadra potrebbe tornare nella Jupiler Pro League

Fase dopo fase

FINE

Staessens non soffia fino alla fine. È stata una partita di allenamento per il club, che ha fatto esplodere la squadra RWDM con personalità del tennis. Thiago ha iniziato a sviluppare il suo gioco, e grazie a due calci di rigore ha segnato una tripletta, che non può che far bene ai giocatori bluneri. L'RWDM va ancora scalzo, 13-2 nella rivincita.

L'RWDM vuole un altro calcio di rigore, ma Staessens e VAR si rifiutano di concederlo. Kamara cade nell'area di rigore, ma sembra scivolare.

Zinckernagel vuole ancora l'1-7. Bella combinazione in mezzo che non ha funzionato, in mezzo è bravo Sissako. Il vitello è annegato e non può andare molto più in profondità.

6- Tempi supplementari

Verranno aggiunti altri 6 minuti.

Che palla di Odoi. Con un passaggio filtrante manda Skoras al 16' dritto dalla linea di metà campo. Prova a servire centralmente Gotgla, ma Sissako se ne accorge.

Michel non riesce a raggiungere la palla.

Dopo un fallo di Gueye fuori area di rigore, Zinckernagel è stato autorizzato a far cadere la palla all'interno dell'area di rigore. Brandon Michel sporge il dito del piede ma non lo raggiunge. 1-7 sta arrivando.

I sostenitori dell'RWDM hanno un buon senso dell'umorismo. Ogni volta che la palla entra in area di rigore, i tifosi gridano “Rigore, rigore”. Sono le piccole cose.

Si gioca ancora e Vandendaele prende il suo posto come difensore centrale.

infezione

Kakaba è arrabbiato perché Klaus è caduto durante il gol. Sembrava anche che fosse gravemente ferito, ma sicuramente non c'era nulla che non andasse. Giallo per l'allenatore, barella per Klaus.

Anche Vanaken ne inserisce uno.

Più doloroso e doloroso

Hans Vanaken rende la serata terribile per il Club Brugge. Un cross di Zinckernagel è stato maneggiato con leggerezza e finito sopra il capitano, che era completamente solo. Ne avremo sette come a inizio stagione?