QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Ecco perché non sopporti il ​​rumore del cibo di qualcun altro. e lui …

Ti senti ansioso quando senti un’altra persona godersi un pasto o uno spuntino? Non sei l’unico a soffrire di misofonia, in altre parole: un’avversione al rumore masticatorio. I ricercatori hanno ora scoperto anche perché alcuni trovano tutti gli schiaffi insopportabili.

Gli scienziati dell’Università di Newcastle nel Regno Unito hanno studiato il motivo per cui suoni quotidiani come masticare, bere e respirare causano un cortocircuito nel cervello in alcune persone. Le scansioni cerebrali mostrano che le persone con mesofonia nella loro materia grigia hanno una connessione più forte tra la parte che elabora la voce e la parte che controlla la bocca e la gola.

Quando i volontari con mesofonia nello studio hanno sentito il grilletto, le scansioni hanno mostrato che l’area del cervello coinvolta nel movimento della bocca e della gola era iperattiva rispetto a un gruppo di controllo che non aveva la condizione. “Lo studio indica che la voce trigger attiva la regione motoria nelle persone con mesofonia, anche se la persona ascolta solo il suono”, ha detto il ricercatore capo Sukhbinder Kumar, neuroscienziato dell’università. “Sentono che le voci li stanno penetrando.”

Per essere più precisi, Kumar ei suoi colleghi pensano che i suoni stimolanti attivino un cosiddetto sistema dei neuroni specchio nel cervello. Questi sono i neuroni che si attivano quando ti rendi conto di quello che sta facendo un’altra persona, nello stesso punto nel cervello della persona che esegue l’azione.

Risultati della ricerca pubblicati sulla rivista Il Journal of NeuroscienceE ilPuò essere il primo passo verso trattamenti efficaci per la mesofonia. Dopotutto, Kumar afferma che il sistema dei neuroni specchio può essere addestrato. In teoria, le persone dovrebbero essere in grado di recidere il legame tra un suono particolare che le fa impazzire e le influenze inquietanti a cui sono esposte.

READ  Aiuto decisionale online con informazioni sulla vaccinazione contro Corona