QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Freedom Day” in Inghilterra e Galles: le code dei bar e dei pub riaprono prima di mezzanotte | Notizie su Instagram VTM

Le terrazze dei bar hanno riaperto oggi in Inghilterra e Galles. Inoltre, negozi, parrucchieri e palestre hanno potuto riaprire i battenti. Alcuni britannici hanno sfidato il freddo pungente per prendere una pinta dal caffè a mezzanotte.




In un bar di Bexleyheath, il personale era attivo fino a mezzanotte, riporta Sky News. Circa diciotto persone si sono radunate nel caffè in spessi abiti invernali. Gli inglesi che vogliono tornare al pub devono bere i loro drink fuori.

C’è anche una tempesta sui parrucchieri. Un barbiere nella zona di Chelsea a Londra ha annunciato che 3.000 clienti sono già in lista d’attesa. Alcuni inglesi erano anche pronti a tagliarsi i capelli. Una donna di Birmingham ha detto alla BBC di essere tornata da un parrucchiere per la prima volta in oltre un anno. “Più tardi andrò anche al balcone”, disse.

Enorme coda alla filiale di Primark. © Reuters

Al mattino si forma un’enorme coda presso la catena di negozi Primark a Nottingham. Alcune persone hanno detto di essersi alzate alle 5 del mattino per arrivare presto. La donna più anziana della British Retail Federation ha parlato di un “grande giorno” per la vendita al dettaglio. Ha detto che i negozi hanno perso decine di miliardi di sterline a causa delle misure di Corona.

Diverse migliaia di negozi “non essenziali” in Inghilterra sono stati costretti a chiudere a gennaio. E il governo ha deciso una nuova chiusura in quella regione per prevenire la diffusione del virus Corona. Il Regno Unito è ora uno dei leader mondiali nella vaccinazione e sta iniziando a riaprire l’economia. Le procedure vengono sollevate passo dopo passo.

Le stesse regioni britanniche hanno voce in capitolo nella loro politica sul coronavirus. Lunedì apriranno anche negozi in Galles, ma gli imprenditori scozzesi dovranno ancora aspettare fino al 26 aprile.

© Reuters

© Agenzia per la protezione dell’ambiente

© Agenzia per la protezione dell’ambiente

© Agence France-Presse

© Agenzia per la protezione dell’ambiente

© Agence France-Presse

READ  Quando hanno avuto tutti il ​​primo colpo? E il limite di età? Rispondi alle domande più importanti del vaccino