QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli agricoltori arabi stanno facendo un grande passo coltivando la barbabietola da zucchero

Gli agricoltori arabi stanno facendo un grande passo coltivando la barbabietola da zucchero

Fino all'arrivo della pioggia, lunedì 15 aprile, gli agricoltori olandesi avevano iniziato bene la coltivazione della barbabietola da zucchero. A livello nazionale, circa il 45% della superficie è coltivata, ha riferito la Cosun Beet Company.

In particolare gli agricoltori del Flevoland hanno compiuto grandi progressi. In questo paese oltre il 90% delle barbabietole da zucchero sono già interrate. La maggior parte resta da realizzare nel sud-est dei Paesi Bassi: lì circa un quarto o un terzo si trova sottoterra.

Secondo Cosun, la qualità dei vivai varia notevolmente. Inoltre, il sottosuolo non era ovunque sufficientemente adatto per la semina, ma gli agricoltori hanno comunque deciso di seminare a causa del periodo di precipitazioni previsto. La maggior parte degli agricoltori è stata anche in grado di applicare il primo erbicida sul terreno dopo la semina.

Danni da insetti

Inoltre, Cosson ha riferito che i danni delle lumache sono stati osservati principalmente sui bordi degli appezzamenti di argilla con un letto di semina ruvido. Per questo motivo i coltivatori piantarono presto i primi appezzamenti di terreno coltivato. Il Beet Group consiglia di controllare regolarmente i danni fino allo stadio delle due foglie e di spargere pellet anti- lumache se si verificano danni. Inoltre, sono stati osservati danni all'alimentazione a causa di giacche di pelle e wireworms.

L'IRS riferisce che le barbabietole piantate precocemente attirano La prima manna verdeSono stati trovati vettori del virus giallo. Secondo il Knowledge and Research Institute, attualmente le cifre sono ancora ben al di sotto della soglia di danno e non vi è motivo di intervenire per il momento, ma è saggio esaminare attentamente i terreni.

READ  Fotograaf valt en sterft door onverschillige voorbijgangers

Conigli selvatici

L'IRS vede anche i terreni più antichi coltivati Alimentazione da conigli selvatici, che spesso lascia il tipico schema di danno. Lungo una fila, a volte per diversi metri di fila, le lepri mangiano le foglie di tutte le piante fino alla stessa altezza. Il danno è maggiore quando rimangono solo gli steli. Ciò comporta la perdita della pianta, perché il punto di crescita viene mangiato.

Gli escrementi di coniglio sono spesso visibili sulle piante di barbabietola mangiate. Secondo l'IRS, il modello del danno è visibile fino allo stadio a quattro foglie. Successivamente, l'alimentazione non causa più la perdita delle piante. Installando recinzioni elettriche, gli agricoltori possono limitare i danni causati dai conigli selvatici. Gli agricoltori possono anche prendere in considerazione l’offerta di mangimi alternativi, come le carote.