QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Gli alleati pro-Putin criticano la mobilitazione caotica: ‘totalmente inaccettabile’

La prima mobilitazione della Russia dalla seconda guerra mondiale ha scatenato una serie di proteste in tutto il paese, con oltre 2.000 persone arrestate, secondo i gruppi per i diritti umani. Uomini in età militare tentano di fuggire in massa dal paese. C’erano lunghi ingorghi ai confini con Finlandia e Georgia e i voli internazionali erano finiti.

Rapporti che persone senza esperienza militare sono state richiamate, provocando ulteriori disordini. Ad esempio, sono emerse storie di candidati “inadatti” scelti per essere mandati al fronte, come studenti e persino un diabetico in pensione.

Due alti politici

Il capo del Consiglio della Federazione, la camera alta del parlamento russo, Valentina Matvijenko, ha indicato tramite Telegram di essere consapevole che gli uomini inadatti continueranno a essere chiamati. Tali abusi sono del tutto inaccettabili. E secondo me è giusto che la società reagisca in modo molto forte a questo”, sembra.

E in una lettera ha detto loro di ritenere responsabili dell’andamento della mobilitazione i governatori della regione. “Assicurarsi che il riempimento parziale venga eseguito secondo i parametri descritti, senza un solo errore.”

Il messaggio del presidente della Duma di Stato Vyacheslav Volodin è lo stesso. Se si verifica un errore, è necessario correggerlo. Le autorità a tutti i livelli devono essere consapevoli delle proprie responsabilità”.

Secondo la lettura ufficiale, il presidente Putin ha invitato 300.000 persone a mobilitarsi. Secondo i media indipendenti russi, in realtà ci saranno più di un milione di uomini, il Cremlino ha negato due volte.

Foto scioccanti: i russi sono in testa dopo due settimane di allenamento

READ  Campagna di Berlino per il diritto di donne nude a...