QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I dipendenti Nedcar scioperano, ma è saggio?  “Sembra un po’ ingrato.”

I dipendenti Nedcar scioperano, ma è saggio? “Sembra un po’ ingrato.”

La prossima settimana ci sarà un altro sciopero alla casa automobilistica Niedcar. Il giornalista automobilistico Frank Jacobs segue Nedkar da anni e critica gli attivisti: “Fate attenzione a non perdere nessuna nuova opportunità”.

Nell’ultima settimana, centinaia di dipendenti Nedcar hanno lasciato la fabbrica. Dopo due giorni di incendi, i sindacati annunciano ora due giorni di scioperi organizzati.

Dalle miniere alla fabbrica di automobili

Lo stabilimento automobilistico di Born, nel Limburgo meridionale, produce da anni Mini per BMW, ma il contratto scadrà presto. I licenziamenti di massa sembrano inevitabili. 3.800 dipendenti richiedono un buon piano sociale se i licenziamenti seguono davvero. I dipendenti accusano la casa madre VDL di aver lasciato NedCar.

Secondo il giornalista automobilistico Frank Jacobs, il valore storico di Nedcar per Limburg è significativo. “Alla fine degli anni ’60, Nedcar iniziò come uno straccio sanguinante quando le miniere statali furono chiuse. E il DAF di Eindhoven aveva una capacità produttiva molto ridotta. La produzione iniziò a Born, e così innumerevoli minatori furono tirati fuori dal sottosuolo e dietro la catena di montaggio da FAD.”

Ottima pianta

Jacobs ha realizzato un documentario Sulla produzione di Minis nel nostro paese. Queste BMW sono state prodotte nello stabilimento Nedcar per 10 anni: “Quando Mitsubishi si è ritirata 10 anni fa, non c’era più lavoro per i dipendenti Nedcar”.

“Poi VDL si è tuffata da Eindhoven. Nedcar è stata rilevata e allo stesso tempo VDL ha stretto un accordo con BMW”. Secondo Jacobs, il fatto che le auto BMW siano prodotte nel Limburgo dice chiaramente qualcosa sullo stabilimento di Nedcar. “È un produttore eccellente, con molta esperienza. Il fatto che la BMW sia lì da anni la dice lunga. La BMW non inizia a costruire da qualche parte, che ha già enormi requisiti di qualità”.

READ  I risparmiatori tedeschi guadagnano fino al doppio degli interessi rispetto ai belgi. come è possibile?

interesse economico

Jacobs ritiene che l’importanza di Nedcar non debba essere sottovalutata. “L’importanza economica del Limburgo meridionale è grande. Appartiene davvero alla comunità locale. Tutti conoscono qualcuno che lavora lì. Ma c’è sicuramente anche un interesse nazionale per questa azienda”.

Per il giornalista automobilistico, ci sono ancora molte opportunità per la fabbrica. “Alcune fabbriche sono già a corto di capacità produttiva. I veicoli elettrici stanno cercando di prendere piede. Ci sono tutti i tipi di produttori che possono fare buon uso della capacità produttiva”.

Grato verso VDL

Gli attivisti attualmente accusano VDL di realizzare molti profitti, ma non escogitano un piano sociale generoso. Tuttavia, Frank Jacobs temeva che il cast gli avrebbe lanciato gli occhiali.

“Devono esserci dei motivi per scioperare. Non sto sostenendo un salario particolare in gioco, ma VDL ha salvato Nedcar dalla rovina. Questo mi sembra un po’ ingrato”.

Riproduzione dell’audio

Guarda qui il rapporto sugli scioperi di Nedcar

nuove opportunità

E secondo Jacobs, gli scioperi potrebbero mettere a repentaglio eventuali nuovi accordi. “Ci sono stati scioperi regolari in passato. BMW ha avuto un problema con questo. I tedeschi sono più sensibili a questo.” In questo modo la capacità produttiva della fabbrica può essere utilizzata da altri soggetti.

“VDL è anche un’entità che può portare nuove aziende proprio così. Quindi devi assicurarti di non perdere nessuna opportunità ora.”

Anticipo elettrico

I progressi dell’auto elettrica rendono Born un sito interessante, ritiene Jacobs: “L’anno scorso c’era interesse da parte di Rivean, che produce SUV elettrici americani. Ma ci sono anche piani inglesi per auto elettriche a prezzi accessibili”.

READ  La multa francese di 1,1 miliardi di euro contro Apple è stata ridotta a 372 milioni di euro - IT Pro - Notizie

“E il grande produttore cinese BYD vuole diventare attivo in tutta Europa. Tutte le parti cercano di prendere piede in Europa. Nedcar è un ottimo punto di partenza.”

VDL: “danno all’azienda”

VDL, la società madre del compianto Nedcar Sanno di essere pentiti dell’annunciato sciopero di due giorni. Il portavoce dell’azienda Mel Timmers: “Siamo dispiaciuti che il danno venga arrecato al futuro dell’azienda. Chiediamo a tutti di mantenere la pace e la sicurezza”.

VDL non vuole confermare l’interesse dei nuovi marchi automobilistici per la produzione nello stabilimento di Nedcar: “Non commentiamo un interesse produttivo concreto per Born, ma vediamo che i marchi automobilistici sia americani che asiatici stanno diligentemente cercando una società di produzione indipendente .”