QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I fallimenti riguardano principalmente i settori dell'edilizia, dei trasporti, dei garage e dei ristoranti

I fallimenti riguardano principalmente i settori dell'edilizia, dei trasporti, dei garage e dei ristoranti

Nel primo trimestre di quest'anno nel Limburgo sono state dichiarate fallite 211 aziende. Questo è il numero più alto dal 2019, per così dire, dalla crisi del Corona. Di tutte le province belghe, solo il Brabante fiammingo si trovava in condizioni peggiori.

Rispetto all'anno scorso, nel primo trimestre si è registrato un aumento del 15% dei fallimenti nel Limburgo. In tutta la regione fiamminga, il record dell'anno scorso è stato spazzato via con 1.807 fallimenti. Anche a livello settoriale, secondo GraydonCreditsafe, dopo un trimestre sono stati stabiliti numerosi “record”:

Settore delle costruzioni (+11,5%): Ciò è dovuto alle condizioni economiche, ma anche all'intensificata lotta contro le aziende fraudolente.

Settore dei trasporti (+9,7%): Questo aumento è dovuto principalmente all’aumento dei prezzi del carburante e ad alcuni effetti post-pandemia.

Commercio di auto e garage (+27,8%)
: A causa di tendenze strutturali, come l'elettrificazione del parco veicoli. I marchi stessi assumono sempre più un ruolo guida nelle vendite, mentre le officine ricavano meno entrate dai lavori di manutenzione.

Settore ristorazione: Il settore è stato particolarmente colpito nelle Fiandre. Negli ultimi dieci anni si sono verificati non più di 315 fallimenti.

Tra le 50 maggiori aziende che probabilmente subiranno le maggiori perdite di posti di lavoro a causa del fallimento, al terzo posto si trovano Superdeal del Limburgo con 113 posti di lavoro persi e Mark Weissen (62 posti di lavoro presso Zizzoo I e II a Pilsen e Reemst).

READ  WSJ: Apple presenta le cuffie MR al WWDC, in arrivo all'inizio dell'autunno