QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L'aeroporto di Bruxelles e Tui fly stanno testando congiuntamente un “taxi” utilizzato in via sperimentale

L'aeroporto di Bruxelles e Tui fly stanno testando congiuntamente un “taxi” utilizzato in via sperimentale

I test con il taxi sono iniziati la settimana scorsa all'aeroporto belga, dopo che i piloti della TUI fly hanno seguito per primi un corso di formazione su di esso. Con questo sistema gli aerei non hanno più bisogno di utilizzare i motori durante il rullaggio: è il robot a trainare l'aereo.

In una dichiarazione, l’aeroporto di Bruxelles definisce il robot un “camion semi-automatizzato” controllato dal pilota stesso. “È l’unica soluzione certificata per i taxi sostenibili.” Il sistema può funzionare con gli aerei della famiglia Boeing 737 e della famiglia Airbus A320.

L'aeroporto afferma inoltre: “Il taxi biodiesel guida l'aereo fino a destinazione. Il pilota mantiene il pieno controllo durante la procedura e controlla i freni, proprio come durante un normale taxi”.

Emissioni più basse
L'obiettivo è testare il camion sulle piste dell'aeroporto di Bruxelles nei prossimi tre mesi e “valutarne i benefici in questo specifico contesto operativo”. L’aeroporto sottolinea che i tempi di operatività dei taxi sono relativamente brevi, ma i taxi robot “possono comunque avere un impatto positivo sul rumore e sulle emissioni rispetto al rullaggio sui motori degli aerei”.

La velocità del taxi non cambia, ma le emissioni sì: il consumo di carburante dell'aereo per chilometraggio è ridotto dell'85% e l'effetto acustico è ridotto del 60%.

Questa iniziativa rientra nel programma Stargate, un “progetto ambizioso” della Commissione Europea nell’ambito del Green Deal per testare e sviluppare soluzioni per un’aviazione più sostenibile.

L'aeroporto di Bruxelles è il leader del progetto Stargate e lavora con un consorzio di 21 partner, tra cui tre aeroporti europei e diverse compagnie aeree.

READ  Oltre la metà dei ristoranti resta chiusa fino alla fine dell’anno Locale