QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I padroni della Roma ottengono un ultimo sogno tra Djokovic e Nadal | Tennis

Novak Djokovic (1E il 1)

si sedette

Lorenzo Sunigo (33)

Novak Djokovic non ha avuto difficoltà a qualificarsi per la finale contro il suo eterno rivale Rafael Nadal a Roma. Il numero 1 del mondo ha battuto l’italiano Lorenzo Sunigo in semifinale con tre set: 6-3, 6-7, 6-2.

Novak Djokovic ha impiegato 2 ore e 45 minuti per raggiungere la sua decima finale a Roma. Il serbo non era sul mercato contro il giocatore di casa Sunnigo e ha dovuto lottare per quello che si meritava.

Con un vantaggio di 6-5 nel secondo set, Djokovic è stato mandato alla vittoria, ma Songo ha esultato ad alta voce ed è riuscito a cancellare entrambi i match point. Nel terzo set, il serbo ha finalmente vinto la gara.

Finale contro il forte Nadal

La vittoria di Djokovic significa che assisteremo a un’altra battaglia finale con Rafael Nadal a Roma. Lo spagnolo ha battuto rapidamente l’americano Riley Opleka nell’altra semifinale, 6-4 due volte, e si appresta a vincere il suo decimo titolo a Roma.

Djokovic ha poi ottenuto la sua sesta vittoria assoluta in Italia. Alla fine scopriremo il vincitore domenica alle 17:00.

Djokovic: “I vecchi non si arrendono”

Dopo le semifinali, Djokovic ha guardato con sollievo alla sua partita. “Sono molto orgoglioso di quello che avete fatto oggi. Vorrei anche congratularmi con Sonego, perché ha lottato davvero”.

“Anche l’atmosfera allo stadio era magica. Il pubblico ovviamente era per lui, ma a me piace partecipare a queste partite, con il pubblico. Era bello che l’atmosfera fosse così”.

Infine, il serbo attendeva con ansia anche la finale contro Rafael Nadal: “È bello giocare di nuovo con lui in finale. È il giocatore che ho incontrato di più in carriera, ed è chiaramente il più grande rivale di tutti i tempi. . “

“Rafa e io abbiamo scherzato negli spogliatoi dopo che Tsitsipas ci ha picchiati, e abbiamo detto: ‘I vecchi non si sono ancora arresi!’ Abbiamo riso su … ”

READ  Forte pressione spagnola su Hazard: "Non si rende conto di cosa sia il Real. Arrivederci Eden!" Ma, lode a Courtois Champions League