QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I primi casi di corona in Nuova Zelanda in 6 mesi legati all’epidemia in Australia fuori dal Paese

I sette nuovi casi di coronavirus in Nuova Zelanda, che ha riportato il Paese a un rigoroso blocco nazionale da martedì, sono collegati all’epidemia record nella vicina Australia. Ciò è dimostrato dalla ricerca sul codice genetico del virus. Martedì tutte le scuole, i negozi e le attività commerciali in Nuova Zelanda sono stati chiusi, ad eccezione di supermercati, farmacie e centri medici.




Lo stato australiano del New South Wales ha riportato un numero record di infezioni locali di 633 mercoledì, nonostante un rigoroso blocco in vigore a Sydney dalla fine di giugno. La Nuova Zelanda, a sua volta, ha identificato sei nuovi casi mercoledì, dopo essere stata scossa da una singola infezione martedì. Questo è il primo caso confermato di infezione da corona nel Paese dalla fine di febbraio. È correlato alla variante delta infettiva.

limiti rigorosi

L’Australia, con una popolazione di 25 milioni, e la Nuova Zelanda, con una popolazione di 5 milioni, hanno a lungo avuto successo nella loro battaglia contro il coronavirus. Fondamentalmente lo hanno fatto con una politica di confine molto severa. Ad esempio, l’Australia ha mantenuto i suoi confini ben chiusi dal marzo dello scorso anno, con poche eccezioni. Solo i neozelandesi rimpatriati possono entrare in Nuova Zelanda. Devono inoltre essere isolati in un hotel per 14 giorni dopo l’arrivo.

Fino al blocco introdotto martedì, che rimarrà sicuramente in vigore fino a sabato, la Nuova Zelanda è stata uno dei pochi paesi al mondo in cui non erano in vigore misure locali sul coronavirus.

Ma i contagi attuali sono pericolosi. Perché finora in Nuova Zelanda solo il 17% della popolazione è stato vaccinato. Anche in Australia, solo il 27% degli australiani di età superiore ai 16 anni è stato completamente vaccinato. Circa la metà della popolazione adulta è stata colpita da almeno un proiettile. E in Nuova Zelanda, finora sono morte solo 26 persone a causa del virus Corona, in Australia 960 persone.

READ  L'Apple Daily a favore della democrazia chiude i battenti a Hong Kong

Leggi anche

Il biostatistico Tom Wenseleers: “La variante Delta è più contagiosa di quanto ci aspettassimo inizialmente” (+)