QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I Red Devils che tornano in Belgio: più spesso battuta d’arresto che successo |  Jupiler Pro League

I Red Devils che tornano in Belgio: più spesso battuta d’arresto che successo | Jupiler Pro League

Il diavolo rosso con un nome e una fama che affonda le sue radici. Negli ultimi anni diversi nazionali hanno preceduto Thorgan Hazard, ma anche questa è garanzia di successo? Guarda il passato.

Vincent Kompany: Non ha funzionato

Il primo e anche il più potente. Nel 2019, Vincent Kompany ha scioccato il calcio belga con il suo ritorno dal Manchester City all’Anderlecht come giocatore e allenatore.

Questa combinazione si è rivelata difficile. A causa di infortuni, Kompany non ha giocato più di diciotto partite nella sua seconda era con Viola e Bianco. Dopo un nuovo infortunio alla coscia, il difensore ha posto fine alla sua carriera calcistica.

Nasser El-Shazly: successo

Grazie alla presenza di Kompany, l’Anderlecht è riuscito anche a riportare Nacer Chadli in Belgio dopo 14 anni.

L’esterno, arrivato dal Monaco in prestito, si è rivelato subito decisivo per i biancoviola. Le sue statistiche: 8 gol e 5 assist in 19 partite, un numero basso a causa degli infortuni e del periodo Corona.

L’avventura belga di El Shazly ci ha fatto desiderare di più. Dopo essersi fermato a Basaksehir, il Red Devil si è spostato a Westerlo. Una pedina esperta è una forza preziosa.

Simon Mignolet: successo

Dal Liverpool al Club Brugge.

Pochi trasferimenti sono stati più punitivi di quelli di Simon Mignolet. Nel 2019 i neroazzurri sottrassero il portiere al club inglese per 7 milioni di euro.

Un investimento di cui non ti pentirai a Borouge. Mignolet è stato ad alto livello per diverse stagioni, brillando nella storica campagna di Champions League che lo ha visto vincere la Scarpa d’Oro.

Stephen DeVore: Non ha funzionato

È tornato presto all’Anderlecht per la prima volta nel 2014, ma il suo trasferimento ad Anversa nel 2019 è stato come tornare a casa.

L’incontro tra il presidente sportivo Luciano D’Onofrio e il tecnico Laszlo Boulogne non è stato all’altezza delle aspettative. A causa dei troppi infortuni, Devore non ha mai ottenuto più di dieci posti da titolare e due presenze come sostituto per il Great Old.

Successivamente, il centrocampista è andato dall’amato del giovane KV Mechelen, ma ancora una volta il suo corpo è stato disperso. Da allenatore ha poi guidato il Malinois alla finale di coppa.

Kevin Mirallas: Nessun successo

Fu annunciato con un grosso tamburo, ma lui se ne andò da una piccola porta sul retro.

Il clamoroso trasferimento dall’Anversa per riportare a casa Kevin Mirallas, senza trasferimenti, si è rivelato un processo semplice. In 18 partite l’attaccante ha segnato solo due gol e fornito lo stesso numero di assist.

L’incursione farsa con il Boulogne è stata il momento più memorabile, poi Mirallas si è tuffato nello spogliatoio senza arrendersi.

Radja Nainggolan: Non ha funzionato

Più fronzoli che flash.

Radja Nainggolan è stato portato in un prestigioso trasferimento al De Bosuil nell’estate del 2021 da Paul Gheysens, che aveva un contratto importante per due stagioni.

Ma Nainggolan non è mai riuscito a soddisfare pienamente le grandi aspettative, ed è stato ad Anversa che è stato all’altezza del soprannome di “ragazzo terribile”.

L’inchiostro sulla collana si era appena asciugato quando è stata fermata dalla polizia per eccesso di velocità nel centro di Anversa. Poi offese anche il suo capo ridendo del soffitto sgonfio dell’allocco.

E nel mezzo era spesso un po’ troppo sportivo e forse l’incidente dello svapo sul divano Slicesen è stata l’ultima goccia per il consiglio di amministrazione di Anversa.

Il suo contratto è stato risolto di comune accordo dopo 55 partite, 6 gol e 5 assist.

Jan Vertonghen: Successo

Dopo un inizio traballante, i pezzi del puzzle sono andati al loro posto.

All’età di 35 anni, Jan Vertonghen ha giocato per la prima volta per l’Anderlecht nella Jupiler Pro League. In qualità di capitano della difesa, il recordista internazionale ha capitanato la squadra bianco-viola in Europa e nella competizione.

In questa stagione, soprattutto con il compagno demone Thorgan Hazard, ciò dovrebbe portare a un posto negli spareggi di Champions League.

Toby Alderweireld: Buona fortuna

Raramente la trasmissione ha avuto così tanto successo.

Dopo esperienze minori con Devore, Mirallas e Nainggolan, l’arrivo di Toby Alderweireld ha superato ogni aspettativa.

Il difensore ha prima portato l’Anversa a vincere la coppa e, dopo uno scenario fantastico, ha segnato lui stesso il gol del campionato. Tra poco lo aspetterà anche la fase a gironi di Champions League con il club che ama.

Quando inizia la costruzione di una statua di un gufo marrone?

Dedrick Boyata: Non ha funzionato

Più feriti che disponibili.

Il Club Brugge non si è divertito molto con l’arrivo di Dedryck Boyata. Il Diavolo Rosso ha subito un ginocchio e dovrà affrontare un riesame in blu e nero in questa stagione.

READ  Friedberg ci sta lavorando: 'L'Anderlecht ha già trovato un nuovo obiettivo di mercato in Inghilterra' - Football News