QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I ricercatori Delft ed Eindhoven richiedono più ventilazione nella lotta contro Corona

Gli autori affermano che ci sono prove evidenti che il coronavirus si sta diffondendo anche tramite piccole goccioline trasportate dall’aria (aerosol). Una conseguenza importante di ciò è che deve essere prestata maggiore attenzione alla ventilazione quando si combatte la corona in spazi chiusi. “Dalla nostra richiesta della scorsa estate, quando abbiamo richiamato l’attenzione su questo problema in una lettera aperta con più di 200 scienziati, ci sono state solo più prove del ruolo degli inquinanti atmosferici”, afferma il Prof. Dr. Der. Philomena Bluyssen della TU Delft’s School of Architecture è una dei 39 autori pubblicati nel campo delle scienze. Anche l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) negli Stati Uniti hanno recentemente rivisto la loro posizione. Ora si rendono conto che l’inquinamento atmosferico è una via potenziale e raccomandano la ventilazione nelle aree interne affollate “.

RIVM

Sorprendentemente, RIVM è molto cauto al riguardo, dicono Bluyssen e Loomans. “In altri paesi, hanno riconosciuto questo problema molto presto e le opzioni di ventilazione sono state utilizzate per un tempo molto più lungo”, afferma Bluyssen. “RIVM è ora una delle poche parti al mondo che deve ancora comprendere chiaramente l’importanza di un percorso aerosol”.

Costo dell’articolo

“Non vediamo più la ventilazione, compresi i sistemi di filtraggio e monitoraggio, come qualcosa che si aggiunge semplicemente a un edificio. Deve essere integrato in modo intelligente”, afferma Blossen. “D’ora in poi, dovresti sempre essere in grado di fornire una ventilazione mista nei nuovi edifici. Ciò significa che hai la ventilazione naturale come base, ma puoi aggiungere la ventilazione meccanica nei momenti e nei luoghi in cui ne hai bisogno. La ventilazione è ora vista principalmente come una componente di costo, ma guardatela: “quanto ci costa questa epidemia!”

READ  Professore su una pillola contro il Corona: non c'è alternativa alla vaccinazione

Scritto da: National Education Guide