QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il campione del mondo “Price” perde le freccette 9 ma manca le freccette e i forti vantaggi di Smith | freccette

I numeri in precedenza parlavano a favore di Gerwyn Price e anche The Iceman era desideroso di estendere il suo titolo mondiale. Ma Smith, il numero 9 al mondo, è in divenire.

Era duro contro non morbido. Price ha vinto il Gruppo 1 con una media di circa 110 e Smith è arrivato con oltre 106. L’inglese ha preso rapidamente il sopravvento nel Gruppo 2 in soli 4,5 minuti.

Smith ha battuto Bryce con ottimi punteggi (16 180 per 6) e medie alte, ma Bryce è il numero 1 per un motivo e si è sempre tenuto in gioco.

Compresi nove lanci nella seconda fase del Gruppo 4. Ha lanciato per primo il piede in TV con un minimo di 9 lanci, quindi la sua gioia è stata immensa.

È stata anche la terza di nove giocatrici in questa Coppa del Mondo, la prima nella storia della Coppa del Mondo. All’inizio di questa versione, Willie Borland e Darius Labanauskas (contro Mike De Decker) hanno dato una “gamba perfetta”.

Smith ha applaudito, ma è rimasto impassibile e ha immediatamente lanciato un 180 alla fermata successiva. Prendi il gruppo e scuoti Bryce.

Il pupazzo di neve sembrava un po’ perso, ma al momento giusto Bryce colpì. Smith ha perso un vantaggio di 4-3 in set, Price no ed è stato improvvisamente in pole position.

Il gallese ha anche litigato con qualcuno del pubblico che gli ha urlato qualcosa. Voleva rimuovere la persona. Bryce sembrava essersi scatenato, Smith poteva vedere il fiammifero scivolargli tra le dita. Ma per la prima volta in questo torneo, Price ha perso non una partita, ma 2 freccette. Sulle cime e sul D10. Il prezzo è stata una delusione.

READ  Romelu Lukaku e l'Inter hanno già un nuovo allenatore

La grande partita ha ottenuto quello che si meritava: il nono set decisivo. Smith sembrava calmo e Bryce divise il suo latte. Smith ha condotto 0-2 nelle gambe e Price è riuscito a rispondere, ma poi ha mancato un’uscita di 110. Smith gli ha dato questa opportunità con le frecce di una partita mancata in D12, che non gli è mai più successo.

Bully Boy gioca in semifinale domenica contro il collega numero 4 James Wade, e Smith è qui con una missione: correggere la sua perdita nella finale della Coppa del Mondo nel 2019.