QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il ciclo si è capovolto?  Un gruppo di squadre ciclistiche studia la possibilità di creare una ‘Superlega’ |  Ciclismo

Il ciclo si è capovolto? Un gruppo di squadre ciclistiche studia la possibilità di creare una ‘Superlega’ | Ciclismo

A margine della presentazione del percorso del Tour de France, l’agenzia di stampa Reuters ha rivelato una notizia che potrebbe stravolgere il mondo del ciclismo.

Le squadre ciclistiche lamentano da anni il modello attuale, in cui tutto il potere è nelle mani di un numero limitato di organizzatori, tra cui l’ASO (Tour, Vuelta, Parigi-Roubaix, Liegi-Bastogne-Liegi, …) è il più famoso. .

È una spina nel fianco delle squadre, dato che quasi tutti i soldi della TV finiscono nelle tasche degli organizzatori, rendendoli troppo dipendenti dagli sponsor per tenere la testa fuori dall’acqua.

Nel tentativo di spartirsi la torta – a loro avviso – in modo più equo, 5 grandi squadre (Ineos e Jumbo-Visma sono state sicuramente menzionate) hanno unito le loro teste. Il piano è quello di utilizzare una competizione alternativa per inserire le competizioni esistenti e quelle nuove in un unico calendario.

La società di consulenza EY e la società di contabilità Big Four sarebbero già state coinvolte nella ricerca di investitori. Una delle parti interessate sarebbe CVC, ex proprietaria della Formula 1.

Secondo addetti ai lavori con cui Reuters ha avuto modo di parlare, non è sicuro se verrà effettivamente creata una nuova “Super League”. Nel 2012 diverse squadre si unirono per partecipare ai Campionati del mondo di ciclismo, ma si rivelò essere un bambino morto.

READ  I giocatori dell'RWDM hanno dovuto voltare le spalle ai loro fan durante il discorso allucinatorio? "Mi sarebbe piaciuto vederlo con Zlatan".